Visualizzazione dei chackra per rigenerarsi: anche per mamme in carenza di sonno

Il termine Chakra, il cui significato è cerchio,ruota, è un concetto che indica quegli elementi del corpo sottile nei quali secondo le tradizioni religiose dell'India risiedono i centri dell'energia. Nell'Haṭha Yoga i chakra sono considerati i centri attraversati dalla Kuṇḍalinī, energia ascendente che si "attiva" grazie alla pratica yogica.

Ecco come praticare la visualizzazione dei chackra per rigenerarsi: anche per mamme in carenza di sonno e con difficoltà a rilassarsi

Nei testi sacri della tradizione i chakra sono descritti con precise valenze simboliche e vengono raffigurati ognuno con il proprio colore e come dei fiori di loto visti dall'alto, con petali aperti.

Vogliamo qui proporvi una pratica di "rilassamento" e una visualizzazione molto semplice, ma con ottimi effetti benefici sul nostro corpo: richiede inoltre solo 5-10 minuti, per cui possiamo farla in treno, metropolitana, prima di andare a dormire o al nostro risveglio. Chi pratica da anni yoga la troverà sicuramente banale, ma la nostra mission è più quella di portare piccole pillole di benessere alle donne e alle mamme nella quotidianità: ovviamente per chi ha la possibilità una bella lezione di yoga la settimana è davvero un toccasana.

Troviamo una posizione comoda, cerchiamo di sciogliere le tensioni che riconosciamo nel nostro corpo (possiamo immaginare un nodo che si scioglie o un tessuto infeltrito che noi distendiamo, aprendo le maglie). Poi concentriamoci sul respiro, inondiamo il nostro corpo di aria, inebriandoci, poi espiriamo dal naso con forza (una sola volta). Ora concentriamoci su una respirazione lenta e profonda, inspiriamo ed espiriamo solo con il naso: a ogni espiro l'aria scende verso il basso, "gonfiando" la nostra pancia in maniera visibile.
Poi visualizziamo il primo chackra, quello situato sul nostro osso pubico: è di colore nero e lo possiamo immaginare come un fiore di loto sbocciato, con i petali aperti. Se preferiamo possiamo anche immaginarli come semplici fasci di luce colorata che entrano nel nostro corpo (rispettiamo però i colori corrispondenti a ogni chackra, vedi immagine in basso).Poi passiamo al centro del nostro addome, dove il colore diventa rosso.
Poi passiamo alla bocca dello stomaco, dove il colore sarà l'arancione; visualizziamo dopo il centro del nostro petto, dove il colore sarà verde e rosa, ossia una spirale di fasci di luce verde e rosa(i colori non si mischieranno mai); andiamo successivamente alla nostra gola, dove il colore sarà un azzurro cobalto molto intenso; dopo saliremo sulla fronte, circa tra un sopracciglio e l'altro, un paio di dita più in alto e troveremo il nostro penultimo chackra: qui visualizzeremo il colore indaco. Infine, sulla sommità del nostro capo immaginiamo una luce bianca, che ci inonda come una cascata di energia, da capo a piedi.
I flussi di luce partono dall'esterno e vanno verso l'interno.
Ovviamente dobbiamo allenarci un po' nel praticare questa visualizzazione per ottenere buoni risultati: saremo così in grado di effettuarla in tempi brevi senza risentirne in efficacia.

E' un vero toccasana per chi ha bimbi piccoli e non riesce a riposare bene, oppure per chi soffre di insonnia o ancora in periodi di forte stress.
Questo rilassamento è anche molto utile in gravidanza e durante il parto tra una contrazione e l'altra.

Giulia Mandrino

immagini rispettivamente tratte da:http://www.meditationoasis.com/ e da www.amadeux.net 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche

Yoga per bambini: prima di andare a dormire
Come la respirazione influenza il nostro cervello
Burro corpo compatto tonificante e snellente
La Love Box, il regalo che insegna a volersi bene
Yoga Festival a Milano: tre giorni per bambini per scoprire e praticare questa disciplina
10 benefici dello yoga per bambini
Omeopatia, questa sconosciuta!
Lozione spray rilassante per i bambini
Gravidanza, benessere, yoga
Idee per genitori per passare il San Valentino a casa
Jardin de Vie di Weleda, fragranze meravigliose
Gli effetti della meditazione sul bambino

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter