Vacanza studio, cultura e natura in Irlanda per tutta la famiglia

Emma-Jane Brown e Roberta Stefan si incontrano per la prima volta nel 2007 a Firenze a un corso di formazione per diventare counselor.

Emma-Jane, irlandese innamorata dell’Italia (tanto da essersi trasferita a Pistoia qualche anno prima), e Roberta, italiana innamorata dell’Irlanda (dove ha vissuto per poi rientrare a Milano), fanno subito amicizia e scoprono sempre più interessi in comune, non da ultima l’insegnamento della lingua inglese.

L’amicizia va avanti negli anni e nonostante la distanza riescono sempre a trovare occasioni per passare del tempo insieme con le rispettive famiglie. Infatti, entrambe giovani donne sposate da poco nel 2007, nel corso degli anni sono diventate mamme di due figli a testa!

Finché non prende vita un nuovo progetto che appassiona entrambe...portare le famiglie italiane a conoscere la splendida Isola Smeraldo per un periodo di full immersion nella vita, cultura e lingua locale per grandi e piccini! Famiglie irlandesi ospitano famiglie italiane, si condividono momenti di vita quotidiana dalla colazione alla cena, i rispettivi figli possono giocare insieme cercando di superare le iniziali difficoltà di comunicazione.

Nel 2015 parte quindi “Families and Ireland” il primo gruppo (40 persone tra grandi e piccini!) per Bray, splendida cittadina sul mare a sud di Dublino.

La formula ideata si rivela subito di successo, questa la giornata tipo: colazione in famiglia con ogni ben di Dio dell’Irish breakfast in tavola. Intorno alle 9.00-9.30 si accompagnano i bambini al Summer Camp dove svolgono attività ludiche e sportive insieme ai bambini irlandesi o al Play Group per i bambini più piccoli dove si gioca e canta in inglese insieme ai genitori!

E i grandi che fanno? Dopo aver accompagnato i figli alcuni vanno a loro volta a migliorare il proprio inglese con un programma intensivo in una scuola di lingue, altri colgono l’occasione per una passeggiata sulla spiaggia o una visita a Dublino.

Il pomeriggio invece tutti insieme ci si dedica alla scoperta dei luoghi, della gente e della cultura locale, con attività organizzate a misura di famiglia.
All’ora di cena, intorno alle 6.00 pm (perché in Irlanda si cena presto!), si torna in famiglia e ci si mette a tavola tutti insieme, per passare una serata a chiacchierare, giocare con i bambini e conoscersi un po’.

Alcune famiglie sono rimaste in contatto anche dopo la vacanza, i bambini si incontrano via Skype e ci sono delle ottime premesse per un bel rapporto di lunga durata!
Visto il risultato del primo anno di attività Emma-Jane e Roberta hanno deciso di strutturarsi maggiormente per offrire un’esperienza sempre più magica...hanno coinvolto altre mamme/teacher sul territorio in italiano per far arrivare questa opportunità a famiglie veramente interessate a portare avanti un discorso di bilinguismo. Inoltre due mamme irlandesi sono oggi un supporto organizzativo e il punto di riferimento locale e una mamma francese sta rendendo il gruppo ancora più internazionale portando nel gruppo delle famiglie da Parigi.

Tutto nato da un sogno personale, con lo spirito anche un po’ adolescenziale che è tipico delle vacanze studio all’estero, la volontà di fare questo per i propri figli ed condividere questa esperienza con altre famiglie. Emma-Jane e Roberta hanno ancora un sacco di idee, di anno in anno vedremo cosa ci sarà di nuovo!

Per saperne di più: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbe interessare anche

La maternità nel mondo: essere mamma in Irlanda
I segreti per realizzare una zuppa di verdure irlandese
Colcannon irlandese, la ricetta dello sformato di patate e verza
Il mondo delle soup of the day, ossia le zuppe irlandesi

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna