Come accorgersi di alterazioni del pavimento pelvico dopo il parto

Il parto rappresenta un evento altamente impegnativo per il pavimento pelvico. Durante il periodo espulsivo, le sue energiche fibre muscolari vengono allungate per consentire il passaggio della testa del bambino. I muscoli addominali, in sinergia con il pavimento pelvico, collaborano attivamente alla nascita. Nei giorni immediatamente successivi alla nascita la donna dovrebbe evitare di stare in piedi a lungo, di sollevare pesi, di fare sforzi fisici particolarmente  ntensi. Sarebbe opportuno che ogni mamma segnalasse all’ostetrica che si occupa di riabilitazione del pavimento pelvico ogni eventuale segnale di disfunzione perineale.

In particolare:

– senso di peso nella regione bassa della pelvi;

– incontinenza urinaria generica;

– incontinenza urinaria in seguito a sforzi (tosse, starnuto, sollevamento di un peso);

– incapacità o la grande difficoltà nel trattenere l’atto della minzione;

– incontinenza rispetto ai gas e/o alle feci;

– dolore durante il rapporto sessuale (dispareunia).

Tenete presente che l’utile lavoro di recupero della muscolatura pelvica e di quella addominale va iniziato almeno 6-8 settimane dopo la nascita.

Angela Dinoia in Il neonato e i suoi segreti, Mental Fitness Publishing

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter