Linea Mandorla Weleda: una delizia

Con piacere ho ricevuto da Weleda, azienda di cosmesi naturale con standard di qualità altissimi, la crema corpo e il bagnoschiuma della nuova Linea Mandrola Bio Weleda. 

Sono prodotti davvero ottimi che hanno conquistato non solo me ma anche mio figlio Tommaso che tendenzialmente odia le creme: ha una pelle estremamente sensibile tendente all'atopico per cui la maggior parte delle creme in commercio non le vuole neanche vedere. Parla di questi prodotti come "delicati" e in effetti lo sono (ormai è diventato un tester professionista con una proprietà di linguaggio notevole). 

Ma iniziamo con ordine: perchè il mandorlo? Ce lo spiega Weleda nella sezione dedicata alla linea Mandorla Bio. 

"Il mandorlo è una pianta con un passato molto affascinante e caratterizzato da una storia veramente antica: la sua coltivazione, infatti, risale a più di 4000 anni fa.

Si può considerare il mandorlo come simbolo di nascita e rinascita: è il primo albero a sbocciare in primavera e a donare la prima manifestazione del risveglio della natura. In molte culture la mandorla simboleggia l'essenza della spiritualità nascosta, il segreto, il mistero che si conquista solo rompendo il guscio coriaceo.

Il suo guscio infatti da una parte è sufficientemente resistente agli stimoli esterni ed in questo modo riesce a preservare ed a non sovraccaricare il suo nucleo interno; dall'altra parte è abbastanza poroso consentendo così il perfetto adempimento dei processi metabolici che avvengono all'interno.
Sono proprio queste peculiarità a rendere la mandorla perfetta per le esigenze della pelle sensibile, ovvero uno strato esterno sano che la protegga dagli stimoli esterni e al contempo le permetta di svolgere internamente tutte le sue funzioni.

Ma cosa vuol dire avere la pelle sensibile?

Non esiste una chiara definizione di "pelle sensibile": in generale la pelle è lo specchio del nostro essere ed esamina e filtra l'ambiente che ci circonda, reagendo agli stimoli esterni ma anche quelli interni. Se questa reazione avviene però in modo smisurato allora ecco manifestarsi, anche in modo temporaneo, la pelle sensibile. Essa quindi non è altro che una manifestazione di un'emotività particolarmente consapevole e reattiva nei confronti di stimoli esterni. Gli strati superficiali della pelle sensibile sono porosi, quindi più facilmente penetrabili: proprio per questo l'olio di mandorle è ideale per il trattamento della pelle sensibile.

Di che cosa ha bisogno?
• Di un aiuto per capire quando è utile agire da barriera o quando, invece, è il momento di aprirsi liberamente, come un limpido canale di scambio.
• Di un sostegno delle sue funzioni barriera.
• Di una "guida" che la riporti al suo equilibrio naturale."

Ecco allora i due prodotti che ho personalmente testato e che non posso che consigliarvi (oltre ai benefici il profumino è stupendo!):

Mandorla doccia cremosa

La formula specifica per la pelle sensibile deterge in tutta dolcezza. Possiede un valore pH simile a quello della pelle, restituisce lipidi e aiuta a regolare l'idratazione cutanea. Delicato profumo di mandorle dolci. Efficacia e tollerabilità dermatologica testate clinicamente. Privo di conservanti, coloranti o profumazioni di sintesi. Non contiene oli minerali.

 

Mandorla crema fluida sensitive

La crema per il corpo dal delicato profumo di mandorle dolci si prende cura della pelle che tende a irritazioni, e aiuta ad attenuare arrossamenti. La formulazione a base di olio di mandorle bio ha un valore pH simile a quello della pelle. Di facile assorbimento, dona profonda idratazione, attenua irritazioni, rafforza la protezione cutanea e lascia la pelle piacevolmente setosa.

Giulia Mandrino

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna