10 usi cosmetici straordinari dell’olio di cocco

L’olio di cocco spesso è utilizzato in cucina: effettivamente è un buonissimo sostituto dei grassi di origine animale, poiché interamente naturale e ricco di benefici e di grassi saturi importantissimi per la salute.

Tuttavia il suo uso non si ferma qui, ma si allarga anche al mondo cosmetico, poiché la sua composizione lo rende davvero ottimo per la bellezza! Oltre alle proprietà antivirali e antibatteriche, l’olio di cocco è antifungino ed è ricchissimo di antiossidanti, fondamentali per la pelle. 

Quelle che vi proponiamo sono modalità di utilizzo che prevedono l’uso dell’olio di cocco direttamente sulla zona da trattare: non comprate creme o maschere, basta l’olio puro!

Ecco i 10 usi cosmetici straordinari dell’olio di cocco: gli impareggiabili benefici dell'olio di cocco contro le borse sotto gli occhi, per i capelli e come crema idratante

Una delle sue potenzialità più note è la capacità di contrastare il crespo dei capelli (lisci o ricci che siano). Spalmatene una piccola quantità tra le dita, quindi applicate l’olio di cocco direttamente sulle punte dei vostri capelli, per contrastare l’effetto crespo per tutto il giorno! Non solo: questo gesto oltre ad assicurare liscezza dona ai capelli lucentezza e morbidezza.

  • Se avete comprato l’olio di cocco in erboristeria vi sarete accorte che la sua consistenza è quasi solida. Questo perché raggiunge lo stato liquido solo ad alte temperature. Sotto la doccia approfittatene quindi per scaldarne un po’ sotto l’acqua calda (mettendo il barattolo sotto il getto) e dopo lo shampoo cospargete i capelli con un po’ di questo olio liquido. Lasciate in posa qualche minuto e sciacquate, proprio come una normale maschera idratante. Come sopra, vi assicurerà lucentezza e morbidezza.
  • E già che ci siete, con il vostro olio allo stato liquido potete creare uno scrub ottimale per eliminare le cellule morte e rigenerare la pelle: mischiatene mezza tazza con mezza tazza di sali marini (o di zucchero di canna) e massaggiate tutto il corpo. I grani aiuteranno con lo scrub, mentre l’olio assicurerà al contempo la nutrizione dell’epidermide.
  • Non solo scrub: l’olio di cocco scaldato sotto l’acqua calda è un’ottima crema per la depilazione con il rasoio. Molto meglio del solito sapone e sicuramente più delicato delle schiume (chimiche!) l’olio spalmato sulle gambe aiuterà il rasoio a scorrere meglio, ammorbidendo allo stesso tempo i peli e nutrendo la pelle.
  • Per la sua naturale consistenza quasi solida, tuttavia, l’olio di cocco è davvero uno strumento comodo e utile per l’idratazione, in particolare delle labbra. Prendete un vecchio e piccolo contenitore (come quello per i medicinali o per le lenti a contatto) e riempitelo con l’olio di cocco. Tenetelo in borsa e quando le labbra iniziano a screpolarsi basterà massaggiarle con una piccola quantità di questo ingrediente, esattamente come un burro cacao.
  • E se le labbra ne traggono giovamento, lo stesso fa la pelle del viso, in particolare gli zigomi e le palpebre. Per maggiore lucentezza basterà picchiettare una piccolissima quantità di olio di cocco sugli zigomi e sulla palpebra superiore (all’attaccatura delle sopracciglia): l’olio agisce sia come tocco sia come illuminante.
  • Anche le antipaticissime borse sotto gli occhi e le zone scure dovute alla stanchezza si possono combattere con l’olio: picchiettatene delicatamente qualche goccia sotto agli occhi per sgonfiare e nutrire a fondo.
  • Come per le labbra, la consistenza dell’olio di cocco lo rende perfetto burro per il corpo: è semplice da spalmare, non unge come gli oli liquidi, ed essendo ricco di vitamine e di antiossidanti nutre la pelle davvero a fondo, lasciandola morbida e idratata soprattutto in inverno.
  • Anche le unghie hanno bisogno di nutrimento, e massaggiarle con l’olio di cocco ha una duplice utilità: da un lato le rafforza, e dall’altro aiuta ad ammorbidire le fastidiose cuticole.
  • Infine, l’olio di cocco è utilissimo anche nel momento di andare a dormire: se non avete lo struccante, basterà sciogliere l’olio di cocco sotto l’acqua calda, utilizzarlo come un latte detergente e risciacquare sotto acqua tiepida (evitando così di ricorrere agli aggressivi saponi per le mani che non si addicono alla cura del viso).

Foto Credits: https://www.flickr.com/photos/mealmakeovermoms/7099855287

Ti potrebbe interessare anche

Oltre la crema corpo: il ruolo sensoriale della cosmesi per bambino
Una nuova collaborazione che amiamo: quella con Fiocchi di Riso
Crostata senza farina con crema al limone
11 usi alternativi dei prodotti Weleda
Pina colada per bambini
Latte condensato sano e naturale
Dessert cremoso in un minuto
Le migliori marche di cosmesi per bambini
Consigli per utilizzare cosmesi naturale risparmiando
Perché scegliere l'acqua di cocco
Ghiaccioli con acqua di cocco e frutta
Cosm-Etica l'antizanzare sicuro per tutti i bambini

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter