Olio per capelli secchi

Sarà la stanchezza di accudire due figli, una casa e lavorare, saranno gli anni che passano, sono spuntati numerosi capelli bianchi, e con essi l'esigenza di coprirli. Così a causa delle tinte e dello stress i miei capelli hanno incominciato a indebolirsi e diventare più secchi e crespi. Ho provato diversi oli, ma nessuno mi convinceva al 100%: volevo poi sfruttare i benefici degli oli essenziali anche per i capelli, perciò ho creato questo olio che mi sta dando risultati davvero ottimi.

Ecco la mia ricetta dell'olio per capelli secchi: come utilizzare gli oli essenziali per creare un impacco per capelli crespi e rovinati

L'olio di cocco ammorbidisce i capelli e dona loro lucentezza mentre l'olio di argan nutre, stimola la crescita e li rende più forti.
Per quanto riguarda gli oli essenziali quello di lavanda nutre il capello, dona lucentezza e riduce la forfora; l'olio essenziale di rosmarino come abbiamo visto stimola la crescita e incrementa l'irrorazione sanguigna sulla cute. Il sandalo, il prezioso olio delle donne indiane, aiuta in caso di doppie punte, dona brillantezza al capello e gli da un profumo gradevole.
Il geranio d'Egitto invece protegge e rinforza il capello dalla cute fino alle punte.

Ingredienti:

- 150 ml di olio di argan

- 100 ml di olio di cocco

- olio essenziale di rosmarino

- olio essenziale di sandalo

- un cucchiaino di vitamina E (facoltativo)

- olio essenziale di geranio d'Egitto

Preparazione:

Mescoliamo insieme gli ingredienti e versiamo l'olio ottenuto in una bottiglietta di vetro. Conserviamo il prodotto al massimo per 3 mesi in un luogo al riparo dalla luce del sole e lontano dalle fonti di calore. 

Applicare una volta a settimana sulla cute e sulle lunghezze e lasciare in impacco almeno 30 minuti (io lo lascio 4 ore circa). Sciacquare con un buon sciampoo (io uso questo) e applicare il proprio balsamo/maschera. 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna