Le posizioni antalgiche per il travaglio

"Ecco ci siamo, siamo finalmente in travaglio, il fatidico momento è arrivato e... aiuto aiuto! Come ci mettiamo? Quale sarà la posizione migliore per partorire? La meno dolorosa, quella che ci fa accelerare i tempi, la più comoda per noi? La posizione in piedi e inclinata un po' in avanti è quella che facilita maggior- mente il lavoro dell'utero. In generale la posizione che vi dà maggiormente sollievo è quella più adatta voi in quel momento. Potete e dovete cambiare po- sizione e muovervi durante il travaglio: faciliterà il lavoro dell'utero. Sentiamoci libere di scegliere la posizione che più ci fa star bene. Non c'è motivo per cui si debba stare inchiodate a un letto, a una poltrona, a una sedia ecc. Abbiamo bisogno di muoverci; ma mi correggo... in realtà ognuna di noi ha bisogno di stare in qualche posizione diversa in momenti differenti "spiega nel nostro libro Mamme pret a porter, Mental Fitness Publishing, la nostra ostetrica ospedaliera Gabriella Di Gregorio.

Ecco allora le posizioni antalgiche per il travaglio: consigli e suggerimenti per assumere una posizione che limiti la percezione del dolore durante il travaglio. 

"Osserviamo le immagini e facciamo caso a come, in pratica, si possa scegliere di stare un po' come ci pare. Battiamoci affinché la nostra richiesta venga accontentata. Il dolore si sposta, inizia al basso ventre, tipo dolore mestruale, può spostarsi sulla schiena dando fitte tremende, come le definisce qualche mamma, può irradiarsi in basso a livello dei genitali, tutto questo in base alla fase del travaglio, quindi noi cambieremo posizione in base a come cambia il dolore, cercando di assumere posizioni cosiddette "antalgiche". Una sola precisazione, però: ci possono es- sere situazioni particolari, come ad esempio difficoltà nella discesa della testa del bimbo o episodi di "sofferenza fetale" che spesso possono essere risolti assumendo determinate posizioni suggerite dall'ostetrica. In tal caso, anche se risulteranno poco como- de, o se ci daranno meno sollievo durante le contrazioni, noi le assumeremo, tenendo presente che sarà utile al nostro bimbo e ad assicurarci un travaglio senza rischi per nessuno." 

Ostetrica Gabriella Di Gregorioin Memme pret a porter, Mental Fitness publishing. 

 

Ti potrebbe interessare anche

La mamma che allatta durante il travaglio è la nostra nuova super eroina
Agopuntura per i prodromi e il travaglio
Qual è il momento giusto per andare in ospedale
Il parto è come il sesso: tu riusciresti a fare sesso con gente che ti interrompe?
Come usare il respiro durante il travaglio
I rimedi naturali per il travaglio
I prodromi di travaglio
Epidurale si, epidurale no...
La zia Ignazia dice che il suo travaglio è durato 4 giorni!
Giardinaggio e prodromi di travaglio?

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter