Giardinaggio e prodromi di travaglio?

Una pratica che sembra diffusa tra alcune ostetriche inglesi è il giardinaggio durante i prodromi e la prima fase del travaglio: munite di guanti ci si china nella posizione a farfalla e si travasa la terra, piante etc… la posizione velocizza ovviamente la dilatazione e si sfrutta a pieno la forza di gravità. Inoltre uscendo dalla struttura ospedaliera o dalla propria abitazione e svolgendo un’attività ci si concentra su un atteggiamento di “parto attivo” e non di passività al dolore. Come sappiamo l’atteggiamento mentale aiuta molto! Alcuni inoltre sostengono che la vicinanza con l’elemento terra aiuti la “discesa” del bambino. Per cui ecco un'ottima idea per fare qualcosa di utile durante la fase sei prodromi di travaglio: andiamo sul nostro balcone o in giardino e facciamo un po' di giardinaggio!

Ti potrebbe interessare anche

Parto in arrivo, appunti di viaggio per donne in camicia da notte anche di giorno
La mamma che allatta durante il travaglio è la nostra nuova super eroina
Nascita, le tradizioni intorno al mondo
Agopuntura per i prodromi e il travaglio
Reparti maternità: quando il parto vaginale viene spacciato per parto naturale
Qual è il momento giusto per andare in ospedale
Cosa sono il secondamento e la placenta
Cosa significa partorire in casa maternità
Il parto in acqua: cos'è, quando è possibile farlo e quali sono i benefici
La fotografia in sala parto: emozione allo stato puro
Morire di parto in Italia: quello che c'è da sapere
Il parto è come il sesso: tu riusciresti a fare sesso con gente che ti interrompe?

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter