Super pipì in gravidanza

Già nei primi mesi di gravidanza molte donne percepiscono lo stimolo di fare spesso pipì. Ma non doveva essere solo alla fine della gestazione quando il peso del bambino fa pressione sulla vescica?

In realtà no, perchè la causa principale della maggior frequenza della minzione in gravidanza è l'incremento del progesterone: questo ormone infatti ha degli effetti importanti sulla muscolatura della vescica e la rende meno elastica e tonica. Basta quindi un piccolo accumulo di pipì per far percepire lo stimolo di andare in bagno e talvolta avere qualche piccola perdita. Se queste ultime dovessero verificarsi con frequenza e/o fossero abbondanti meglio effettuare uno screening del perineo, una visita effettuata da una inferimiera/ostetrica specializzata in rieducazione del pavimento pelvico, in grado di valutare se le nostre perdine siano sintomi fisiologici della gravidanza o segnali di una disfunzione del perineo.
Il perineo è quella fascia muscolare che collega la vagina all'ano, ed è una parte molto importante, in quanto agevola il parto, la vita sessuale, regola l'evacuazione e in parte la minzione. Purtroppo essendo questa zona del corpo un tabù nella nostra cultura, noi donne non ne abbiamo assolutamente consapevolezza; in gravidanza però è assolutamente indicato lavorare sulla percezione di quest'area per comprendere come favorire il lavoro di questa fascia muscolare, allenandola per renderla tonica e pronta alla spinta finale dell'espulsione del bambino. Non solo, una buona forma fisica del perineo limita notevolmente i problemi di incontinenza urinaria e fecale, non solo in gravidanza ma anche nel post parto.
Negli ultimi mesi della gravidanza la dipendenza dal bagno per la pipì normalmente aumenta notevolmente, in quanto il peso del bambino comprime la vescica che quindi ha ulteriormente lo stimolo a svuotarsi. Un esercizio però molto utile che possiamo fare per allenare questa zona è quello di interrompere la minzione più volte: quindi mentre stiamo facendo la pipì la tratteniamo, poi ne facciamo uscire di nuovo un po', poi la tratteniamo ancora e poi di nuovo rilassiamo i muscoli. Sembra un esercizio sciocco ma aiuterà il nostro corpo a rimanere il più tonico possibile in vista del parto.
Cosa non dobbiamo fare: bere meno per non trovarci in situazioni scomode. In gravidanza è fondamentale per noi è il nostro bimbo essere sempre ben idratate, per cui non commettiamo questo errore, anche perchè bere molta acqua riduce il rischio di cistiti e infezioni vaginali! Non saremo gravide per sempre per cui teniamo duro e organizziamoci per avere sempre l'opzione bagno disponibile.

 

Foto tratta da blog.bnatureorganic.com 

Ti potrebbe interessare anche

Perineo. In che senso? E' quel nuovo blush waterproof vero?

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna