La placenta: istruzioni per l'uso!

Voglio dare un taglio diverso ai miei articoli..dare informazioni che su internet non si trovano così facilmente..e soprattutto rispondere alle domande/curiosità che mi vengono chieste proprio da voi donne.
Ringrazio Anna D. che mi ha dato lo spunto per questo articolo!

La placenta, organo di scambio e nutrimento tra mamma e cucciolo, oggi come oggi, dopo l' evento parto, viene considerato come un "rifiuto sanitario speciale da smaltire"...ovvero, là dove non vi è una richiesta di analisi e di controllo della stessa, la placenta viene gettata in un cartone di rifiuti sanitari da smaltire...spesso senza che venga nemmeno vista dalla mamma, dal papà..che l' hanno "creata" per la crescita, la protezione e sviluppo del bambino stesso!

Ma è sempre stato così???

Già ai tempi del liceo, avendo studiato la lingua tedesca, mi ero trovata a tradurre questa parola..e mi è sempre rimasta impressa con un sorriso sulle labbra..
la placenta si chiama mutterkuchen..e tradotta significa dolce della mamma...

Con il tempo e con la professione scelta, ho fatto alcune ricerche (purtroppo non sempre confermate dalla ricerca scientifica!) sull'utilizzo della placenta negli anni passati e presenti e nelle altre popolazioni mondiali e ho scoperto un mondo dove la placenta è considerata preziosa, utile anche dopo il parto, trattata con dignità e rispetto per il ruolo che svolge, come fratello e sorella del nuovo nato, affidata agli dei protettori, alle acque dei fiumi sigillate in vasi di terracotta, utilizzata per creare gioielli e talismani, sotterrata a terra per per poi piantare germogli per alberi che, crescendo, accompagnassero la crescita del bambino, addirittura mangiata per la credenza di aumentare le difese immunitarie, l'energia vitale, la produzione di endorfine, ridurre la perdita ematica del secondamento e post partum ed, infine, seccata e ridotta in polvere per rimedi omeopatici vari.

Alla luce di tutto ciò...cara mamme e cari papà..vi chiedo ..vogliamo almeno dare un'occhiata..magari di ringraziamento..a quel organo così universalmente speciale che ha dato vita al vosto prezioso bambino/a prima che venga elimitata come rifiuto ?!

Daniela Pergola

immagine tratta da: midwifetotheworld.blogspot.com

Ti potrebbe interessare anche

Cosa sono il secondamento e la placenta

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna