I nostri consigli per la fertilità: dall'alimentazione al movimento

Stai pensando di avere un bambino? Bene, è ora di rilassarti e pensare a te stessa, limitare lo stress e fare una svolta verso la ricerca dell'equilibrio e del benessere.

La fertilità non è qualcosa di facile. L'uomo, per sua natura, ha il 25% di possibilità di raggiungere una gravidanza ad ogni ciclo mestruale, e questa percentuale scende quando è presente uno stile di vita sregolato.

Quindi, senza focalizzarsi sui tempi, inizia a prenderti cura del tuo organismo in maniera amorevole, e con qualche accorgimento mirato proprio ad accrescere la tua fertilità, se non sono presenti problemi fisici o insormontabili, beh, potresti trovarne subito beneficio.

I figli portano tanti benefici e insegnamenti nella nostra vita, talvolta ancora prima di nascere: così la ricerca di un bambino porta spesso noi donne a cambiare il nostro stile di vita in meglio e a prenderci cura di noi. Prima di smettere con la contraccezioni prenditi 3 mesi almeno per disintossicare l'organismo e trovare un equilibrio corpo-mente ottimale, e solo a questo punto renditi disponibile ad accogliere una nuova vita. 

Ecco i nostri consigli per la fertilità: dall'alimentazione al movimento, tutto ciò che può aiutare nella ricerca di un bambino

- Innanzitutto, non pensare che le vitamine siano necessarie solo a gravidanza iniziata: l'acido folico (da assumere in compresse), l'omega 3 (attraverso un cucchiaio di semi di lino al giorno) e la vitamina D (attraverso l'esposizione al sole e se necessario con integratori) sono fondamentali anche durante la ricerca! Insieme ad un regolare esercizio fisico e ad un'alimentazione sana e corretta, essi aiutano infatti il concepimento, e in caso di gravidanza saranno fin da subito utili anche al bambino. Alla buona alimentazione associa anche delle belle passeggiate insieme al tuo compagno: fanno bene all'organismo e, soprattutto, aiutano il corpo ad assumere la vitamina D, che è legata strettamente alla fertilità maschile.

- attività fisica: si stima che effettuare una costante (quindi circa 3 volte a settimana) attività aerobica come corsa o bici aumenta di 3 volte la possibiltà di concepire rispetto a una donna che non la pratica. Quindi, è giunto proprio il momento di ossigenare il vostro corpo!

- Lo yoga e la meditazione fanno davvero miracoli, sapete? Una buona ossigenazione aiuta a ripulire il tuo corpo, e oltre alle passeggiate all'aria aperta queste attività che si concentrano proprio sul respiro sono davvero d'aiuto.

- Anche l'agopuntura ha benefici enormi: essa riduce a tensione muscolare, migliora la circolazione e ridona energia all'organismo poichè punti che stimolerà l'energia vitale dell'organismo.

- Tieni sottocontrollo il tuo peso con una dieta equilibrata: l'effetto yoyo e il sovrappeso sono nemici della fertilità femminile. Le donne con problemi di peso, infatti, hanno meno probabilità di restare incinte, ma soprattutto potrebbero incorrere in problemi legati proprio al peso e alle diete scorrette durante la gravidanza, come ad esempio il diabete gestazionale e pressione alta.

- Le proteine sono importantissime, quindi assicurati di mangiarne ad ogni pasto, in modo da avere l'energia necessaria per aiutare la fertilità; almeno un pasto al giorno dovrebbe contenere la combinazione legumi + cereali integrali + verdura che consente di assumere una catena di aminoacidi completa 100% vegetale.

- Cerca di assumere alimenti ricchi di antiossidanti, quindi sia vegetali freschi, sia frutta secca e semi; in generale assicurati di mangiare frutta e verdura di ogni colore (magari aiutati con una tabellina).

- lo zucchero è il nemico numero uno degli ormoni femminili: cerca quindi di tenere sottocontrollo l'assunzione di zuccheri, per non incorrere in disagi ormonali, squilibri di cortisolo, cisti ovariche e irregolarità mestruali. 

- Anche la caffeina è super nemica del concepimento: aumenta gli estrogeni, diminuisce la fertilità, aumenta il rischio di cisti ovariche e di endometriosi e una sola tazzina al giorno riduce di più del 30% le possibilità di concepire!

- Un test delle intolleranze per scoprire quali alimenti sono dannosi per il nostro organismo sarebbe davvero utile. Noi consigliamo l'Alcat Test. .

- Un elemento da considerare e da non sottovalutare è il progesterone: esso è una chiave per il concepimento, prepara l'utero all'annidamento e aiuta l'ovulazione, e se i suoi livelli durante la fase luteale sono bassi il rischio di cicli brevi, aborti spontanei e infertilità è altissimo. Per tenerlo sotto controllo basta fare un esame del sangue e per aumentarne i livelli basta rivolgersi al proprio ginecologo.

- Ma, alla fine, ciò che è necessario fare per prepararsi al meglio è rilassarsi. Vivere con leggerezza questo bellissimo momento, non caricarsi di troppa pressione. Divertirsi. E non abbandonare le speranze quando il bimbo non sembra arrivare: le nostre emozioni e i nostri sentimenti, lo sappiamo, influiscono in maniera pesantissima sul benessere del nostro organismo, e anche in questo caso i pensieri felici possono diventare una polvere magica che ci regalerà un bambino!

La redazione di mammapretaporter.it

Ti potrebbe interessare anche

10 idee per comunicare la notizia al papà
Le erbe e le vitamine amiche della fertilità
Le paure delle mamme sul sesso quando si è incinta
Fiori di Bach per favorire la gravidanza

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna