Samosa di verdure

Tra le ricette provenienti dall'India che preferiamo sicuramente ci sono i samosa, piccoli triangolini fritti ripieni di tutte le verdure che ci piacciono. La ricetta, anche se è un po' lunga, è davvero molto semplice, e il risultato è strepitoso! E poi ai bambini piacciono sempre, quindi una volta ogni tanto sono perfetti per fare lo strappo alla regola dei fritti!

I samosa di verdure: la ricetta indiana dei triangolini fritti ripieni di verdure, semplice e gustosa

 

Ingredienti:

Per i samosa: 

100 ml di acqua

250 grammi di farina integrale

50 ml di olio di semi di arachide

sale

Per il ripieno:

350 grammi di patate

100 grammi di pisellini

mezza cipolla rossa

1 spicchio d'aglio

una manciata di anacardi

zenzero fresco

peperoncino fresco

cumino

curcuma

olio 

sale

Preparazione:

Iniziate bollendo subito le patate sbucciate per 35-40 minuti. Nel frattempo, preparate l'impasto dei samosa: in una ciotola mischiate la farina, l'olio e il sale, quindi mescolate bene e iniziate ad impastare con le mani, aggiungendo poco per volta l'acqua. Una volta omogeneo, fatene una pallina e lasciate riposare nella ciotola coperta con un canovaccio.

Preparate quindi il ripieno. Mettete a soffrigere in un filo d'olio la cipolla tagliata fine, l'aglio e un centimetro di zenzero grattugiato, quindi aggiungete qualche peperoncino a fette. Buttate poi nella padella le patate lesse, intere, spappolandole con il cucchiaio. Infine, dopo cinque minuti, aggiungete i piselli e lasciate cuocere ancora per 7 minuti. Alla fine spolverate con gli anacardi tritati con il coltello.

Prendete la vostra pasta e fate quattro palline. Stendete ogni pallina formando una sorta di piccola piadina e dividetela a metà. Prendete una delle metà (sarà un semicerchio) e piegatela a formare un cono, avvolgendola su se stessa. Riempite questo cono con il ripieno di verdure, lasciando almeno un centimetro in alto, in modo da poter schiacciare l'estremità superiore chiudendo il cono. Si formerà una sorta di raviolone triangolare. Procedete così con il resto della pasta.

Ora è il momento di friggere i samosa: in un pentolino riscaldate dell'abbondante olio di semi fino a raggiungere i 170 gradi. Friggete due samosa alla volta, lasciandoli cuocere per circa un minuto e mezzo per lato, e sgocciolateli su della carta assorbente.

Servite con dell'hummus, della babaganoush o con la vostra salsa preferita.

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter