Crocchette di amaranto

Ecco una ricetta facile e veloce con l'amanto, cereale gluten free particolarmente proteico e ricco di preziosi nutrienti! 

 

 

 

 

Ingredienti:

- 100 g di amaranto

- 250 g di acqua

- 1 carota (o altre verdure a vostra scelta)

- 1 copolla (o altre verdure a vostra scelta)

- ceci 

- farina di ceci o pangrattato

- erbette fresche (timo, basilico, prezzemolo e/o altre a vostra scelta)

- aglio (facoltativo)

- semi di sesamo bianchi e/o neri (facoltativi)

- mandorle e semi tritati (facoltativo)

Preparazione:

Immergete l'amaranto in una pentola d'acqua e portate a ebollizione; cuocete per circa 10-15 minuti facendo attenzione che non attacchi sul fondo. In caso di necessità potete aggiungerealtra acqua.

Mettete in un mixer la verdura e fatela cuocere per 15 minuti circa.

Frullate bene i ceci (io ho usato quelli precotti) con l'aglio e i semi di sesamo, aggiungendo un filo d'olio. 

Unite l'amaranto, la verdura e la crema di ceci in un contenitore e amalgamate dolcemente, aggiungendo il sale e della farina di ceci, circa 5-6 cucchiai rasi, in modo da rendere più compatto il composto. Unire le erbette tritate finemente. Se avete piacere potete aggiungere mandrole e semi tritati o anche del mix di alghe. 

Versate altra farina di ceci (o del pangrattato) in un piatto, così da utilizzarlo per impanare le croccette. Vi consiglio di non fare palline ma piccoli medaglioni, così che possano essere ben croccanti.

Cuocere in formo per circa 30 minuti o in padella con un filo di olio extra vergine.

Io ho servito le crocchette con delle zucchine tagliate a cubettini piccolissimi e fatte passare in padella e con pomodorini anch'essi tagliati a cubettini ma lasciati a crudo (amo l'unione sul palato del cotto e del crudo insieme). Ho poi messo alcuni semi di sesamo neri. 

Sulla base come accompagnamento ho fatto delle pappadums, del pane di lenticchie (e farina di riso) che si trova nei supermermercati Sma nella corsia dell'etnico: oltre a essere buonissime sono davvero facili da fare, basta inserirle per 3 minuti nel microonde (si sa che non è il massimo ma ogni tanto credo non faccia male a nessuno); nelle indicazioni di cottura sulla confezione delle pappadums c'è scritto di spennellarle con dell'olio ma io preferisco evitare, sono già davvero molto gustose così. 

Se volete stupire ancora di più potete accompagnare le crocchettine con della maionese vegetale a base di riso (si trova nei negozi bio), eventualmente con delle erbette fresche tritate dentro. 

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter