Torta mimosa vegana

Chi pensa che fare dolci vegani sia difficile si sbaglia di grosso. Basta sostituire le uova e il latte con ingredienti vegetali, infatti, per ottenere praticamente lo stesso risultato. Come questa torta mimosa vegana, che riprende la tradizione variando gli elementi!

Torta mimosa vegana: la ricetta tradizionale della torta mimosa rivisitata per un risultato completamente veg

 

Ingredienti:

150 grammi di farina integrale

700 grammi di latte di soia

30 grammi di olio di semi di arachide

85 grammi di zucchero di canna integrale

5 grammi di cremor tartaro

20 grammi di burro di cacao

mezzo limone

bicarbonato

1 grammo di agar agar in polvere

15 grammi di amido di mais

zafferano in polvere

pesche sciroppate

succo di arancia

Preparazione:

Iniziamo preparando il pan di spagna, mescolando la farina con il cremor tartaro, il bicarbonato e lo zafferano (un pizzico), 45 grammi di zucchero di canna e la scorza del mezzo limone grattuggiata. Facciamo una montagnetta su una spianatoia o in una ciotola capiente e al centro lasciamo un buco. 

Nel buco versiamo quindi 120 grammi di latte di soia e l'olio di semi di arachide, mescolando bene oe ottenendo un composto liscio. Uniamo il succo del mezzo limone mescolando con un cucchiaio e versiamo in una tortiera quadrata (circa 16 cm di diametro) unta con dell'olio e infarinata e inforniamo a 180 gradi per circa mezz'ora.

Nel frattempo, prepariamo la crema setacciando in una ciotola 30 grammi di farina, l'amido di mais, un cucchiaio di zucchero, un po' di zafferano e l'agar agar. A filo versiamo quindi 100 grammi di latte di soia e mescoliamo. In un pentolino portiamo poi ad ebollizione il restante latte di soia con lo zucchero di canna e portiamo a bollore. Aggiungiamo il burro di cacao e una volta sciolto aggiungiamo nel pentolino il composto di farina e amido, mescolando bene. Poniamo il composto in una ciotola e lasciamolo raffreddare.

In un pentolino scaldiamo poi mezzo litro di succo di arancia con 40 grammi di zucchero e una volta sciolto versiamolo in una ciotola aggiungendo il restante succo. 

Prendiamo il pan di Spagna pronto e tagliamolo a dadini insieme a due o tre pesche sciroppate.

Formiamo ora la nostra torta, dividendola in bicchierini o barattoli come monoporzioni. Facciamo uno strato di pan di Spagna e bagnamolo con il succo di arancia; mettiamo poi uno strato di crema, uno di pesche, un altro di crema e chiudiamo con i cubetti di pan di Spagna e altre pesche.

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter