Pancake con farina di canapa gluten free

I pancake sono davvero la mia ricetta del cuore per la mattina, per cui cerco di sperimentare nuove ricette. La farina di canapa è un dono prezioso: infatti come troviamo scritto sulla farina di Canapa dei Prodigi della Terra, azienda che ho scelto per i miei alicamenti "La Farina di semi di Canapa è un alicamento perfettamente bilanciato nella composizione dei suoi nutrienti. Le proteine della canapa forniscono uno spettro di amminoacidi funzionale ed un valore nutrizionale superiore a quelli della soia e contribuiscono ad una dieta completa e bilanciata, soprattutto per l'alimentazione vegetariana o vegana.Gli 8 amminoacidi essenziali sono nutrienti fondamentali per il nostro organismo indispensabili per la sintesi proteica; grazie alla presenza per il 28% di proteine la Farina di semi di Canapa contribuisce all'apporto nell'organismo di tutti gli 8 amminoacidi essenziali, una risorsa totalmente naturale. La farina di semi di Canapa ha tutte le proprietà dei semi di canapa, è dunque un alicamento ricco di omega 3 e omega 6, acidi grassi importanti per il nostro organismo per le loro proprietà antiossidanti, che però non vengono sintetizzati nel nostro corpo ed è dunque fondamentale integrare con una corretta alimentazione. Una dieta sana dovrebbe prevedere l'apporto di acidi grassi in proporzioni bilanciate, infatti il rapporto il rapporto raccomandato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità fra omega 3 e omega 6 è di 1:3. Le abitudini alimentari odierne spesso portano ad un sbilanciamento, con la conseguente carenza soprattutto di omega 3."

Ecco gli ingredienti:

130 g di farina di riso 

55 g di farina di canapa

35 g di fecola di patate  

200 ml latte di avena

2 uova

2 cucchiaini di lievito

1 cucchiaino di vaniglia in polvere

2 cucchiai di sciroppo d'acero

1 pizzico di sale

 

Mescoliamo insieme gli ingredienti solidi poi separiamo l'albume dal tuorlo: uniamo il tuorlo con lo sciroppo d'acero e mescoliamo bene, poi sbattiamo bene l'albume a neve e infine uniamo delicatamente i due composti liquidi e poi infine con quelli solidi. Possiamo sostituire le uova con l'egg raplacer, montandolo anch'esso a neve secondo le indicazioni contenute sulla confezione. Possiamo anche decidere di non montare a neve ma il composto risulterà più gommoso.

Cuociamo in padella con un filo d'olio.

Giulia Mandrino

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna