Gelatina in caramelle e bicchierini

Due ricette davvero buonissime, ideali per feste di compleanno e merende speciali. Perchè possiamo realizzare caramelle e altre prelibatezze anche in casa e in pochisismo tempo. 

Ecco come relizzare in casa caramelle e gelatine: la ricetta per gelatine e caramelle in bicchierini

Pink Jelly

Le gelatine sono una tradizione dei paesi anglofoni: i bambini ne vanno pazzi proprio per la consistenza gelatinosa, i colori intensi (quasi sempre sintetici) e i gusti zuccherosi (anche questi belli chimici).

La nostra versione natural è davvero strepitosa, e i pupetti ne andranno pazzi.

- 1 vaschetta di fragole o due pesche

- 1 barbabietola (serve per fare il colore rosa acceso)

- due cucchiaini di agar agar in polvere

- un cucchiaino di zucchero intergrale di canna

- mezzo cucchiaino di vaniglia

Frullate la frutta con un pezzettino (circa un cucchiaino colmo) di barbabietola; passate poi il composto al colino. Mettere e scaldare per qualche minuto in un pentolino il liquido con l'agar agar, togliere dal fuoco a aggiungere un pizzico di vaniglia.

Versare in bicchierini (tipo quelli dei liquori), aspettare che si raffreddi e lasciare in frigorifero per almeno 5 ore. 

Potete modificare il colore delle gelatine e ovviamente i frutti: per fare l'arancione basta usare il melone, la pesca gialla o l'albicocca (se le albicocche e le pesche sono bio frullate anche la buccia), se volete creare un colore verde potete unire una pesca bianca e/o un kiwi e degli spinacini freschi, blu con i mirtilli. 

Potete anche inserire un frutto come per esempio un mirtillo o un lampone dopo aver versato la gelatina nel bicchiere: sarà una soddisfazione per il bimbo scavare nella gelatina con il cucchiaino per trovarlo!

Gelatine di frutta

Questa pozione magica è un dono della nostra Rossana Pescarolo, esperta di alimentazione naturale della redazione di Mammapretaporter. 

 

 

Ingredienti:

- 130 ml di estratto fatto con il cestello a maglia larga di Estraggo Pro oppure succo di frutta 100% frutta

- 50 g di zucchero integrale di canna (potete anche diminuire la quantità a seconda del gusto e dell'asprezza del frutto)

- 1 cucchiaio di succo di limone

- 3 grammi di agar agar in polvere

Preparazione:

Uniamo gli ingredienti, mettiamo sul fuoco e facciamo bollire un paio di minuti; versiamo poi il liquido in stampini per cioccolatini e facciamo raffreddare almeno 6 ore in frigorifero.

Estraiamo, se possibile senza bimbi, le caramelline dagli stampini (io l'ho fatto con la mia bimba per cui il risultato dei contorni non è molto preciso)! Ma sono buonissime!

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna