L'euritmia nel metodo steineriano

L’euritmia è un’arte di movimento creata da Rudolf Steiner nell’ambito del suo metodo educativo. L’obiettivo è quello di manifestare in modo visibile, mediante il suono, il linguaggio parlato e quello musicale, tutto ciò che vive nella parola e nella musica intese come arti.

L’euritmia del metodo steineriano è praticata da gruppi, oppure da solisti: e trova applicazione anche in ambito pedagogico come supporto al metodo educativo steineriano, con grande risalto alla musica, al suono e al linguaggio.

Il linguaggio della musica, e quello parlato, nell’euritmica si rende visibile attraverso il movimento del corpo. Per fare un esempio, quello che normalmente viene sperimentato solo dalla laringe, con la voce e dall’orecchio, diventa nell’euritmica un’esperienza che risuona in tutto il corpo.

L’obiettivo è quello di affinare e sviluppare, la capacità di ascolto, intesa come impulso sociale, e interiorizzarla come coscienza sotto forma di impulso vitale. Ogni suono viene inoltre sperimentato a livello intrinseco e identico in tutte le lingue. 

L’euritmia si basa quindi sul sentire, sull’impulso sano che scaturisce da note musicali e suoni e sulla capacità di plasmare che deriva da ritmo e intervallo. Secondo il pensiero di Rudolf Steiner, non è necessario conoscere le leggi dell’euritmia per trarne godimento artistico, esattamente come non è necessario conoscere la teoria musicale per poter ascoltare della musica in modo autonomo.

Lo spettatore possiede a priori determinate capacità artistiche ed è in grado di accogliere l’arte che agisce di per sé proprio in virtù del fatto di essere una forza artistica.

Per spiegare meglio in cosa consista l'euritmia nella pedagogia Waldorf vi consiglio di guardare il video qui in basso con l'intervista a un docente della scuola Steineriana di Bolzano.

La redazione di mammapretaporter.it

 

Video

Ti potrebbe interessare anche

10 modi per portare il metodo Waldorf in casa
La grande trasformazione dei sei anni del bambino
Le 6 scuole italiane da imitare
10 cose che solo gli steineriani capiranno

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna