Come creare le lanterne steineriane

La tradizione vuole che durante la festa di San Martino, che cade l’11 novembre, si accenda una lanterna, simbolo di calore estivo, calore umano e considerata per questo motivo di buon auspicio. Questa ricorrenza, che apriva le feste natalizie e allo stesso tempo chiudeva il periodo dedicato alla raccolta delle provviste per l’inverno, è molto sentita nelle scuole, soprattutto in quelle di ispirazione steineriana, dove non è raro che venga compiuto anche un vero e proprio rituale delle candele, dove bambini e genitori passeggiano insieme nel bosco illuminando la natura con delle bellissime lanterne.

Ecco allora come creare le lanterne steineriane per la festa di San Martino: come costruire i lumini in maniera semplice ed economica

Vi proponiamo 3 bellissime lanterne che potrete divertirvi a confezionare insieme ai vostri bambini.

Tutto quello che occorre sarà:

Fogli di carta
Cartoncini colorati
Carta velina
Lumini
Forbici e colla vinilica
Palloncini
Un bastone
Fil di ferro
Barattoli di vetro
Foglie autunnali

1.
Prendete un palloncino e gonfiatelo, per poi ricoprirlo con dei piccoli pezzi di acqua bagnata insieme alla colla. Lasciate asciugare per il tempo necessario, anche tutta la notte se serve, e poi bucate il palloncino con un ago. Con un po’ di cera, o di colla, fissate il lumino sul fondo, create due piccoli buchi in cui far passare il fil di ferro e fissate la lanterna a un bastone.

Ecco dove trovate il procedimento passo per passo: http://gardenmama.typepad.com/my_weblog/2010/11/my-entry-1.html

2.

La seconda opzione prevede la creazione di una lanterna partendo da un barattolo di vetro. Per prima cosa dovete andare a caccia di foglie, il più possibile colorate e belle da vedere, asciugarle se sono bagnate e incollarle al vaso di vetro con la colla vinilica mescolata all’acqua. Lasciate asciugare per il tempo necessario, inserite nel vaso il lumino e create un supporto con una corda intorno al collo del barattolo: in questo modo sarà più facile portare in giro la lanterna.

Foto credits: http://gardenmama.typepad.com/my_weblog/2010/11/my-entry-1.html

 

3.

La terza possibilità che avete è quella di realizzare una bellissima lanterna con il cartoncino e la carta velina. Iniziate ritagliando su un cartoncino spesso quattro rettangoli come pareti della lanterna e un quadrato, che sarà invece la base. Scegliete un cartoncino di colore scuro, se possibile, per far in modo che il motivo risalterà con la carta velina, e disegnate il motivo che avete scelto, ad esempio San Martino a cavallo che dona il suo mantello al mendicante e qualche stella con la luna per indicare la notte. Scavate il disegno con un punteruolo e, partendo dall’interno, applicate la carta velina. Assemblate poi le pareti del cartoncino con del nastro adesivo, inserite al centro il lumino e praticate due buchi per inserire il supporto con il fil di ferro.

 

Foto credits: http://waldorfmama.blogspot.it/2008/11/martinmas.html

Ti potrebbe interessare anche

Il lavoretto dello stagno con la sabbia
9 idee di gioco con le foglie autunnali
Le attività artistiche in casa con i bambini: quello che c'è da sapere
Come giocare e imparare con i semi e i legumi

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna