Zoo-Lab, il metodo Munari a Treviso

Tra i metodi didattici bistrattati in Italia (insieme al montessoriano e allo steineriano), ma abbastanza conosciuti nel mondo, c'è quello Munari, che coniuga perfettamente il concetto dell'"aiutami a fare da solo" di Maria Montessori con la creatività e l'arte.

Qualche tempo fa vi avevamo parlato delle iniziative del LaboGattoMeo di Seregno, che sta portando ai bambini e agli adulti i laboratori didattici dell'artista in Lombardia.

Anche a Treviso ora è possibile fare esperienza del metodo Munari. Tutto grazie a Roberta Isola, che ha creato il suo laboratorio creativo didattico ed educativo per bambini.



Zoo-Lab, il metodo Munari a Treviso: i laboratori ludici e creativi secondo il metodo dell'artista e designer sbarcano nelle città italiane



Roberta, con una formazione artistica tra la scuola d'arte di Vittorio Veneto e lo IUAV, è da sempre appassionata di progettualità e organizzazione. E, da mamma, ha deciso di sposare questa sua inclinazione con l'educazione visiva e l'arte.

Il metodo Munari sembrava fatto apposta in questo senso, e così ha deciso di frequentare il master in Metodologia Bruno Munari.

In questo modo, in maniera naturale, è nato il suo zoo-lab.

Lo zoo-lab segue l'approccio pedagogico del designer italiano, che si basa sulla sperimentazione e sull'importanza del processo creativo. I progetti che propone Roberta sono quindi pensati per bambini, scuole, biblioteche e musei che vogliono coinvolgere l'infanzia in esperienze artistiche assolutamente formative e didattiche.

In zoo-lab (www.zoo-lab.it) troverete sei tipologie di laboratorio e un calendario aggiornato su tutti gli appuntamenti dell'anno, in modo da poter partecipare a quelli che più vi interessano.

E nella sezione dedicata ai materiali in PDF potrete scaricare tutte le info e alcune schede e materiali per i bambini.

Ci sono il laboratorio "colore", nel quale i bambini sperimenteranno le combinazioni di colori, quelli primari, le trasparenze e le associazioni; in "natura" i materiali utilizzati per fare arte sono presi direttamente dal mondo esterno; scegliendo il laboratorio "carta" i bimbi creeranno libri con mille tipologie di questo materiale, faranno collage, toccheranno le diverse consistenze. 



I libri saranno poi indagati più profondamente nel laboratorio omonimo ad essi dedicato: Bruno Munari era anche scrittore prolifico di libri tattili per bambini, i quali proveranno in prima persona a realizzarne uno tutto loro.

Gli ultimi due laboratori sono "segno" e "tattile", perfetto per i bimbi più piccoli che iniziano a fare esperienza del mondo attraverso le loro manine.

"Sono attività singole o piccoli progetti, ma con pazienza e costanza continuo a seminare e per fortuna i riscontri non mancano": Roberta nel suo piccolo cerca di diffondere e condividere il metodo Munari e i suoi valori, e noi siamo contente che nel mare della pedagogia le piccole gocce munariane inizino ad essere finalmente numerose.

www.zoo-lab.it

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

La mostra di Bruno Munari al MEF di Torino
A Cantù la festa del legno con tanti laboratori Munari per bambini
La vasca tattile di Bruno Munari
LaboGattoMeo, il laboratorio Munari di Seregno
I libri Munari per bambini
3 approcci alla scuola sconosciuti in Italia e che tutto il mondo imita
Vietato non toccare: Munari al MuBa di Milano
Il metodo Munari

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter