Come creare una ruota montessoriana o mandala delle tabelline

(Immagine: http://bluebellsandcockleshells.com/how-to-make-a-waldorf-skip-counting-board/)

Per imparare le tabelline ci sono moltissimi metodi, da quello mnemonico a quelli più logici. Anche Maria Montessori ne aveva ideato uno, molto semplice, d’effetto e bello da vedere!

Stiamo parlando della ruota delle tabelline, o mandala delle tabelline (per la forma che si ottiene adoperandolo), uno strumento in legno semplicissimo da realizzare, ma soprattutto da utilizzare: il bambino utilizzerà dei fili di lana da avvolgere attorno ai chiodini esterni (numerati dallo 0 al 9), in maniera sequenziale.

Vedendo la lunghezza sempre identica o contando di volta in volta i numeri collegherà, ad esempio, il 2 al 4 e poi all’8 e poi allo 0 (che sarà il 10), di nuovo al 2 (che sarà il 12), eccetera. E così con tutti i numeri: per il 3 passerà al 6 e poi al 9 e poi al 2 (che significherà 12), al 5, e così via.

Ma come realizzare questo progetto? Ecco qua le istruzioni!

Come creare una ruota montessoriana o mandala delle tabelline: come realizzare a casa una tavola di legno perfetta per diventare un mandala per imparare le moltiplicazioni

Il procedimento è semplicissimo. Iniziate prendendo da un falegname o in un negozio di ferramenta o di fai da te una tavola tonda in compensato, non eccessivamente grande (contate che il bambino potrà tenerla tra le mani in maniera comoda) e, opzionalmente, dei piccolissimi cilindretti (sempre in legno: quelli per le giunture dei mobili che utilizzano i falegnami vanno benissimo).

Una volta a casa attrezzatevi con un trapano e un pennarello: saranno gli unici strumenti che vi serviranno.

Con il trapano, prendete la misura dei cilindretti e mettete la punta giusta. Fate quindi 10 buchi sulla vostra tavola di compensato (a circa 1 centimetro dal bordo), prendendo la misura dal centro in modo che siano regolari e a uguali distanza, aiutandovi con un filo o con un compasso.

Infilate quindi nei buchi che avete realizzato i vostri cilindretti, fissandoli con una goccia di colla in modo che non si stacchino in un secondo momento. In alternativa potete decidere di usare delle puntine da disegno (di quelle con l’impugnatura più alta e sagomata), infilandole bene nel legno con un martello. Tuttavia la prima soluzione è certamente la più indicata, poiché più stabile e soprattutto più sicura per essere maneggiata da un bambino.

Scrivete ora con un pennarello indelebile i numeri dallo 0 al 9 sotto ai cilindretti, uno per tacca.

(Immagine: http://bluebellsandcockleshells.com/how-to-make-a-waldorf-skip-counting-board/)

Et voilà! La tavola montessoriana per le moltiplicazioni è terminata. Ora serviranno solo dei fili di lana (meglio se di differenti colori: in questo modo i bambini potranno eseguire più tabelline nella stessa sessione, differenziandole con i diversi colori e creando al contempo bellissimi disegni geometrici).

(Immagine: http://bluebellsandcockleshells.com/how-to-make-a-waldorf-skip-counting-board/)

Ti potrebbe interessare anche

Le parole che feriscono i bambini
Imparare a usare il ferro da stiro, un’attività montessoriana
L’esempio dell’asilo che porta il sonnellino all’aperto
I migliori armadi Montessori per i nostri bambini
I bambini e l’apprendimento delle lingue
Given, un docu-film sull'educazione outdoor
L’importanza di farli giocare nel fango
Nené con l’acqua fa da sé
Sì, dobbiamo lasciare che i figli falliscano
Comparare i figli? Non serve a nulla, anzi!
Ma perché i bambini non fanno quello che gli chiediamo al primo invito??
L’importanza della comunicazione con i bambini

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter