StreetAland, la prima collana di fiabe illustrata dagli street artists

La Street Art è sempre e da sempre discussa. Ai piani alti la diatriba tra pro e contro si fa sempre più accesa, ma qui da noi è ben vista: d'altronde come negare il fascino che esercita e come non apprezzare il colore che dona alle città e alle zone più grigie?

Ok, appurato che l'arte di strada è ormai imprescindibile nelle nostre città, la rivista Giovani Genitori, in collaborazione con Espressione Editore, ha inaugurato la prima collana di fiabe illustrate da giovani street artists, per bambini un po' underground!

Si chiama StreetAland, la prima collana di fiabe illustrata dagli street artists: l'arte di strada si mette a disposizione delle favole per regalare ai bambini narrazioni e illustrazioni uniche!

Nata in clandestinità e sottoforma di protesta e guerrilla art, la Street Art ha ormai preso il suo posto d'onore nel mondo artistico, grazie anche ad artisti che hanno saputo portarla a livelli globali (Banksy e Keith Haring su tutti) colorando sempre più aggressivamente (eppure con grazia) le nostre città.

Ora gli artisti della bomboletta spray miniaturizzeranno le loro opere e i racconti che si celano nelle figure dipinte sui muri: con StreetAland nascono i primi libri di fiabe illustrati da loro, i maestri dello stencil sul mattone e della mascherina calata sul naso!

Primo ad uscire, acquistabile sul sito www.giovanigenitori.it (con le prime 500 copie numerate e firmate dall'artista), è "Il giardino in tasca": favola sull'amicizia scritta da Luca Indemini (giornalista torinese e padre di una bimba di sei anni), "Il giardino in tasca" parla di Giacomino e del suo giardino tascabile da sfoderare nei momenti di noia, tristezza o evasione.

L'illustrazione, finalmente, è affidata quindi a Ale Puro, giovane street artist nato a Vigevano, cresciuto artisticamente all'Accademia di Brera e affermatosi "imbrattando" i muri delle città.

Il suo tratto è riconoscibilissimo: le figure umane (che talvolta ricordano Nara Yoshimoto, mantenendo una loro identità unica) conservano sempre dolcezza, mentre le linee pulite lo allontanano dai writers più puri ed eversivi, pur tenendolo nell'orbita street. Da sempre si dedica al lato sociale dell'arte, mettendo a disposizione il suo talento per insegnare ai ragazzi diversamente abili e decorando muri spogli in luoghi bisognosi di colore, come scuole e infermerie.

Per scelta, Espressione Editore insieme ad autore e artista hanno deciso di rifiutare il Copyright e di utilizzare le licenze Creative Commons, per condividere in maniera più ampia il contenuto della loro opera. La casa editrice è infatti tra le più eco e slow sulla scena, come ama definirsi, e si rivolge in maniera attenta alle famiglie contemporanee, proponendo oltre alla rivista Giovani Genitori le sue guide per locali baby friendly, la Festa della Musica e la rassegna Cinema con Bebè.
Se siete interessati a regalare questo libro (rivolto ai piccoli dai 3 anni, 32 pagine, 14,90 euro) a bimbi curiosi e un po' cosmopoliti, andate su www.giovenigenitori.it e prenotate la vostra copia!

E ora aspettiamo pazientemente anche le prossime uscite, per riempire anche casa nostra del colore e dei tratti degli street artist più fighi.

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Filastrocche a tavola
Matisse attraverso la creatività: i collage per bambini
“Benvenuto, pomodoro!”, il progetto per promuovere la lettura e la sana alimentazione
Il libro per fare la nanna con il sorriso: “Buonanotte” de Il Castoro

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna