I quiet book: i libri tattili montessoriani

Che la sensorialità sia uno dei punti fondamentali per una didattica completa ed efficace è ormai assodato, e non è un caso se due dei metodi educativi italiani più apprezzati, quello montessoriano e quello di Bruno Munari, hanno tra le loro attività elementi che stimolano moltissimo il tatto.

I libri tattili, o sensoriali, sono uno strumento prezioso per i bambini (anche per quelli più piccoli), dal momento che nei primi anni di vita i bimbi scoprono il mondo attraverso i loro cinque sensi.

Farli in casa, però, è forse un po’ scomodo, e in commercio non se ne trovano moltissimi (soprattutto se si cercano la qualità e la sicurezza). Abbiamo però scoperto da poco Ideecolori Tralemani, un progetto che permetterà di dare ai nostri bambini proprio ciò di cui hanno bisogno: dei bellissimi libri tattili in stoffa realizzati finalmente con amore.

I quiet book di Emanuela Puzzo di Ideecolori Tralemani: i libri tattili montessoriani fatti a mano per stimolare la sensorialità dei nostri bambini

Partiamo dall’inizio, e cioè dal concetto di libro tattilile, o sensoriale: si tratta semplicemente di volumi educativi ispirati alla didattica di Maria Montessori, al cui interno si possono trovare attività e stimoli personalizzati in base all’età dei bambini (e ai loro interessi). La particolarità sta nel fatto che questi libri non sono fatti solo per essere letti e guardati, ma soprattutto per essere toccati con le manine, primo veicolo dell’apprendimento negli anni dell’infanzia.

L’apprendimento è assicurato dal fatto che i bambini, durante i primi anni di vita, sperimentano il mondo attraverso i mezzi che hanno a disposizione, e cioè i loro sensi. In questo senso, i libri sono costruiti a partire da diversi materiali, in modo da stimolare proprio questa curiosità tattile. 

Non solo: tra i vantaggi ci sono lo stimolo della coordinazione occhio mano e l’esercitazione delle attività quotidiane (come l’allacciare le stringhe, chiudere i bottoni, aprire le cerniere…) in maniera divertente e quindi più attrattiva.

Emanuela Puzzo ha quindi deciso di creare la sua linea di libri tattili fatti a mano, i Quiet Book: questa giovane mamma trasforma stoffa, pannolenci e materiali naturali e colorati in piccoli libri tutti da toccare e da curiosare, realizzandoli a mano con precisione per assicurare che non si rompano. In poche parole: questi libri sono fatti per essere usati all’infinito!

Il bello è che, rispetto ai libri che potrete trovare in commercio in negozi specializzati, oltre ad essere più economici e di qualità (i costi vanno da 30 euro a 60 euro in base alle pagine e alle attività) possono essere personalizzati in tutto e per tutto, stabilendo insieme ad Emanuela i colori, le pagine, le attività e la copertina.

Il vostro bambino potrà quindi giocare con il suo libro, sulla cui copertina compare proprio il suo nome (più personalizzato di così non si può!) e all’interno troverà attività davvero stimolanti e divertenti: potete scegliere, ad esempio, la pesca e la lavatrice…

(foto 1)

Oppure la matematica e le ore…

(foto 2)

… O ancora la geometria, i mestieri, le stagioni, la cucina…

(foto 3)

Emanuela ha una sua pagina Facebook, ed è lì che potrete vedere tutti i suoi meravigliosi lavori e contattarla in caso di interesse!

Ti potrebbe interessare anche

Il segreto delle cose
Gigina e Gigetta, un libro sulla fraternità
I libri per bambini sullo spannolinamento
“Quanti colori!” di Alex Sanders
Abitare sottosopra
Nené con l’acqua fa da sé
I miei amici animali
I gamberetti dispettosi
Il leone felice
Bimbambel, Storie della buonanotte
I rituali della pulizia e della cura di sé
7 aziende di lettini montessoriani assolutamente ecologici

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter