Tutti a pancia sotto

Sfatiamo il primo mito, ogni generazione ne ha molti, per cultura popolare o per gli sviluppi della ricerca scientifica che danno consigli a riguardo...
Da tenere sempre presente che quanto diciamo qui è un'indicazione a livello generale, non per forza adattabile a tutti i bimbi, per dubbi a riguardo chiedete sempre o rivolgetevi a specialisti vicini a voi, pediatra o neuropsicomotricisti o terapisti che possano vedere e conoscere voi ed il vostro bimbo/a.

Da linee guida dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) la posizione per dormire in bimbi tra 0 e 6 mesi è a pancia in su. Verissimo, è un'indicazione fondamentale per neomamme e neopapà! 
Ma questo non deve farci dimenticare che da svegli, è tutto un altro mondo! giochiamo e guardiamoci in faccia stando sul fianco, in braccio a pancia in su o a pancia in giù...
La variabilità posturale è importante per le prime esperienze di sè e del proprio corpo!! 
Nei primi 3 mesi si tratta soprattutto di esperienze a contatto con la mamma...sfruttando momenti di coccola come il bagnetto o il cambio, o il momento della crema per girarli, giocando e coccolandosi allo stesso tempo.
LA POSIZIONE PRONA non a tutti piace, ma piacerà sempre di più, più saranno abili a mantenerla da sè..e per questo ci sono piccole accortezze come magari le prime volte che regge il capo da solo, usare un rullino sotto le ascelle ;)
Ma provate un pò, così: già da piccolissimi i bimbi possono ricevere le prime coccole stando pancia a pancia con la mamma magari semisdraiata sul divano (non completamente orizzontali, gli chiederemmo troppo, il piccolo infatti inizia a sollevare la testa per guardarvi verso il terzo mese), cantando una canzoncina o cullandolo o guardandovi.
A poco a poco il vostro bimbo riuscirà ad alzare la testina per guardarsi attorno, poi saprà reggersi sugli avambracci, poi le mani, poi ancora afferrare un oggetto reggendosi su una mano sola...
ma ora freniamo, questo avviene nel giro di mesi!! 
Iniziate a guardarlo ora per come è e vedrete che da solo vi farà vedere ciò che sa...

Buoni giochi!

Laura Caronni, terapista della neuro psico motricità dell'età evolutiva

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna