Lilliputiens, i giochi made in Belgio che vogliono meravigliare

Vengono dal Belgio, sono in tessuto morbidissimo e coniugano divertimento e apprendimento: parliamo dei giocattoli Lilliputiens, azienda nata nel 1995 dalla passione di due amici nordici che da allora creano bellissimi giochi affidandosi anche ad un espertissimo team di mamme designer, con risultati meravigliosi.

La loro filosofia ruota attorno alla meraviglia: ogni giocattolo è pensato per destare nel bambino stupore, curiosità e spirito di ricerca; ogni giocattolo ha la sua storia; ogni giocattolo, con i suoi tessuti, suoni e forme aiuta il bambino ad esplorare il mondo.

Oggi parliamo di Lilliputiens, i giochi made in Belgio che vogliono meravigliare: la nuova linea Genius con giochi di società, puzzle e costruzioni

Ed ora Lilliputiens ha pensato ad un'altra linea, che si inserisce nel mezzo di tutte le loro bellissime collezioni (date un'occhiata! http://www.lilliputiens.be/it/13-le-collezioni) identificandosi per l'obiettivo di aiutare i bimbi di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni a crescere e svilupparsi attraverso il gioco.

Oltre trenta nuovi giocattoli: esatto, trenta! E tutti sono stati pensati per sollecitare l'attenzione dei bambini, per aiutarli a sviluppare memoria e concentrazione e, soprattutto, per divertirsi, passando momenti di qualità insieme a tutta la famiglia.

I libri coloratissimi, da cui sbucano marionette e personaggi birichini, sono interattivi, per stimolare la curiosità dei piccoli senza chiuderli in percorsi mentali preconcetti.

Dal lemure Georges al circo fino ad Arnold, l'ippopotamo che fa il bagnetti, i personaggi conquistano il cuore di piccoli e grandi.

I giochi di società sono divertentissimi, e diversi dal solito al punto da diventare molto più stimolanti. Prendete i "memory": mica le solite tesserine monotone, ma vasche di boe dalle quali pescare le coppie di immagini uguali, oppure la scatola zeppa di piccoli esagoni raffiguranti il circo. E il gioco dell'oca ispirato a Cappuccetto Rosso è irresistibile!

(foto 2 http://www.lilliputiens.be/it/)


E le costruzioni? Torri magiche che si trasformano da piramide a torta a bruco arrotolato; un villaggio costruito solo con tessere di cartone incastrabili in mille combinazioni; e una camionetta di pompieri che scomposta rivela la storia del cane Jef.

(foto 3 http://www.lilliputiens.be/it/)


Anche i Puzzle sono bellissimi: perfetti per giocare tutti insieme in famiglia, da quelli magnetici a quelli per costruire mille paesaggi con i cubi, da quelli con diverse soluzioni di incastro alle scatole per infilare le forme, nessuno è "normale", tutti sono speciali!

(foto 4 http://www.lilliputiens.be/it/)


Insomma, Lilliputiens ha pensato bene di coniugare divertimento, apprendimento, stimoli e design. Già, perché oltre che divertenti ed educativi, i nuovi giocattoli della collezione Genius sono (come sempre, d'altronde, quando si tratta di Lilliputiens) bellissimi, colorati, moderni ed esteticamente accattivanti, vere e proprie opere d'arte.

Non c'è niente di meglio per stimolare creatività e immaginazione. I bambini sono attratti dai giocattoli, sviluppano la creatività grazie alle mille associazioni che le costruzioni o i libri incoraggiano, stimolano la memoria e la logica.

Non ci sono regole: il bambino diventa grande anche grazie a questo. Chissenefrega se stravolge le regole! Il bello è anche questo.

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Baby Bop, la nuova piattaforma per lo scambio tra genitori
Come realizzare i pennelli più naturali del mondo
9 giochi con le carte da fare in famiglia
10 giochi da fare con i gessetti al parco e a casa

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna