Giocare alle frazioni

Le frazioni sono, come le moltiplicazioni, una parte importantissima nell’educazione alla matematica dei nostri figli. Sono fondamentali perché, a livello logico e a livello pratico, serviranno loro per tutta la vita.

Quando a scuola cominciano a studiarle, anche a casa ne veniamo travolti: tutto infatti può trasformarsi in frazione, ed è bello così. Perché anche attraverso gli oggetti quotidiani e i giochi i nostri bimbi possono allenarsi alle frazioni!

Ecco dunque alcune attività che possiamo proporre a casa nei momenti di gioco e di studio per imparare le frazioni divertendosi.

Giocare alle frazioni: le attività e i giochi per allenarsi alle frazioni giocando e divertendosi anche a casa

Con le Lego

Possiamo farlo con le Lego Duplo (quelle più grandi) o con quelle “normali” (più piccole e con molti più elementi disponibili). Perché le iconiche costruzioni sono perfette per imparare le frazioni? Perché possiamo sfruttarne le dimensioni e i colori identici: i mattoncini arancio, ad esempio, saranno quelli che valgono due, quelli blu tre e così via. In questo modo alla fine le frazioni verranno visualizzate in maniera ordinata ed intuitiva.

Con le Lego Duplo possiamo giocare alle frazioni sfruttando i blocchi grandi, facilmente visualizzabili e quindi perfetti per i primi esercizi.

Lego-Fractions-Activity-for-Kids.jpg

(foto planningplaytime)

Con quelle semplici, invece, possiamo inventare attività e giochi divertenti e diversi, come questo, nel quale i bimbi devono ricreare gli interi partendo dalle frazioni colorate…

fractions-lego-kindergarten-elementary-math-concepts.jpg

(foto andnextcomesl)

Oppure questo, con i mattoncini più lunghi e il piano per incastrarli.

Lego-Fraction-Games-for-Kids-Top-Row.jpg

(foto jdaniel4smom)

Fiori delle frazioni

Riciclando i piatti in plastica o in carta usa e getta (che noi non gettiamo mai nella spazzatura ma cerchiamo di riutilizzare in maniera creativa e ludica!) ecco un gioco delle frazioni molto carino e decisamente molto semplice, quindi perfetto per le prime frazioni.

Ogni piatto simulerà una frazione, con le fette ad indicare i settimi, i mezzi, i quarti, i quinti, eccetera. Il bimbo potrà così ricreare i suoi “fiori” partendo dai ritagli mescolati.

circle-fraction-flowers-768x1114.jpg

(foto teachbesideme)

Frazioni di biscotti

Noi abbiamo scelto gli Oreo perché ci piacciono da impazzire, ma vanno bene tutti i biscotti con la crema all’interno. La crema diventa infatti uno strumento perfetto per imparare a dividere il biscotto intero in tante frazioni uguali. E alla fine come premio facciamo uno spuntino con i nostri cookies!

Fractions-Activities-Oreos.jpg

(foto creeksidelearning)

Pizza!

La forma della pizza è tradizionalmente la più adatta per capire visivamente e intuitivamente le frazioni, perché già normalmente la tagliamo in parti uguali che se ricostruite ricompongono l’intero. Possiamo quindi esercitarci alle frazioni mentre la mangiamo oppure inventare un gioco come questo: disegniamo una pizza e dividiamola in tot spicchi (partiamo da 10, così è più semplice). Su ogni fetta disegniamo o incolliamo vari ingredienti, che si troveranno però sparsi, e non su tutte le fette. Alla fine bisognerà disegnare una legenda spiegando in quante fette ci sono i vari ingredienti (ad esempio, i funghi saranno 6/10, le cipolle 4/10).

3-21-15 214.jpg

(foto 4thgradefrolics)

Pasta modellabile

Al posto del cartone, dei piatti e della carta possiamo anche giocare con la pasta modellabile, che ai bambini piace sempre moltissimo! Sbizzarriamoci creando oggetti che possiamo frazionare, come la pizza, la torta, una candela…

8056e5bdf0b5a69ee8f8c4cf46681074.jpg

(foto Pinterest)

Bowling

Infine, il gioco casalingo del bowling: facciamo una bella partita a bowling, preparando prima un documento nel quale i bimbi poi potranno scrivere le frazioni. Perché questo gioco si presta bene alle frazioni: i birilli sono sempre 10, e quelli che cadono o rimangono in piedi sono una determinata frazione!

Fractions Bowling Center W.jpg

(foto missgiraffesclass)

Ti potrebbe interessare anche

7 libri per imparare ad apprezzare la matematica
La didattica esperienziale
Le busy bag Montessori
I giochi e le attività invernali per bambini
“Questa (non) è matematica”
Come tenere impegnati i bambini con i giochi sensoriali
Halloween al museo
Lo slime che vien dal mare
Giocare alle misure e alle frazioni con Maria Montessori
7 spunti per l’arrampicata in casa
Il gioco dell’empatia
I parchi divertimento più belli del Nord Italia

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter