Come dipingere con le spezie per un'arte sensoriale

Disegnare, dipingere, colorare, ritagliare: l'arte è fondamentale per i bambini, così come è importantissimo che esplorino il mondo con tutti i sensi.

Come combinare queste due cose, allora? C'è un metodo bellissimo, divertente e stravagante per unire la creatività e la vista coinvolgendo anche l'olfatto: la pittura che sfrutta i colori delle spezie! Sì, proprio quelle che utilizziamo in cucina: sono di mille colori e profumi, quindi impiegarle nel settore artistico può diventare per i bambini un'esperienza davvero unica.

Come dipingere con le spezie per un'arte sensoriale: vista, olfatto e tatto si combinano per dare una spinta alla creatività!

Ci sono molti modi per coinvolgere le spezie alimentari nell'arte (il più semplice è mischiare le spezie con i colori già pronti come le tempere, associando lo stesso colore: giallo/curcuma, arancione/curry, marrone/zucchero di canna, rosso/paprika).

foto 1 https://nurturestore.co.uk/homemade-paint-recipe-messy-play


Ma c'è un modo ancora più coinvolgente e artigianale per farlo: basta creare i colori con ciò che abbiamo in casa, rendendo le spezie le vere protagoniste. Sono infatti loro a dare il colore principale, senza andare in aiuto alle tempere già pronte.
I colori "a spezie" che da creare a casa hanno colori molto più naturali di quelli industriali,e una consistenza unica, molto densa e materica, da spennellare in mille modi.
Per realizzarli bastano delle ciotole e dei cucchiai per mescolare, della farina, dell'acqua fredda, un cucchiaio di olio d'oliva e le spezie. Il tutto mixato fino ad ottenere una consistenza super fluida. Ogni spezia darà un diverso colore, ma nessuno vieta di mischiarle!

foto 2 http://www.thejennyevolution.com/sensory-painting-diy-spice-paint-recipe/

Con la cannella otterrete il marrone, con la curcuma l'ocra, con il timo pestato (o con la menta e il basilico) il verde, con la paprika il rosso, e chi più ne ha più ne metta.
Ora mancano solo i pennelli e la tela (assicuratevi che i fogli di carta siano abbastanza spessi da non rompersi: i colori sono abbastanza fluidi, come le tempere), e molta fantasia: diverse consistenze, diversi pennelli o strumenti di lavoro (perché non provare con le spugne o con dei bastoncini di cotone?), soggetti astratti o ritratti. Nessun freno!

foto 3 http://www.thejennyevolution.com/sensory-painting-diy-spice-paint-recipe/

Come con ogni altro strumento da disegno ci si può sbizzarrire, con il vantaggio che questi colori sono davvero molto buoni da annusare! La consistenza è più spessa, quindi l'effetto è davvero corposo e materico. L'unico inconveniente è che, essendo così fluida e materica, quest'arte fatica ad asciugare, e arriccia facilmente il foglio di lavoro. Quindi, consideratela più un'esperienza che un disegno da esporre! (Eventualmente, se proprio non volete rinunciare all'esposizione, provate a lasciare asciugare il foglio appoggiando sugli angoli dei pesi, come dei sassi, in modo che questi non si alzino).
E anche se i bimbi dovessero accidentalmente mangiarla, beh, sono tutti ingredienti naturali, e dopo il primo pizzicore della paprika probabilmente passerà loro la voglia di leccarsi le dita!

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Halloween al museo
Ricalcare le cortecce
Il topponcino Montessori
Lo slime che vien dal mare
Giocare alle misure e alle frazioni con Maria Montessori
7 spunti per l’arrampicata in casa
Il gioco dell’empatia
Imparare a usare il ferro da stiro, un’attività montessoriana
I parchi divertimento più belli del Nord Italia
I migliori armadi Montessori per i nostri bambini
8 lavoretti in spiaggia
Idee per giocare con il fango alla scuola materna

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter