Creare una collana per l'allattamento in 3 semplici step

Intorno ai tre mesi il bambino inizia la sua fase sensoriale, ossia quel periodo di tempo in cui iniziano ad apprendere attivamente attraverso i cinque sensi; per far ciò il nostro bimbo ha la necessità di esplorare con questi, per metterà le manine in bocca, risponderà a stimoli visivi e a vorrà prendere contatto con il nostro corpo in maniera attiva: in particolare mentre allattiamo o portiamo i bambini in fascia spesso loro cercano di attaccarsi ai nostri capelli, ai nostri orecchini, ai lobi delle orecchie etc... e tendono a staccare la testa dal seno e "distrarsi" per dedicarsi appunto all'esplorazione sensoriale della loro mamma. Se da una parte non possiamo che essere liete di vederli scoprire il mondo, dall'altra vorremmo che concludesse la poppata. 

Per questo possiamo utilizzare le collane dell'allattamento, o collane del babywearing o nursing necklace: sono degli accessori che potete acquistare in numerosi online store di mamme oppure crearle da voi. Sono facilissime da fare e ora vi spiego tutti i segreti per offrire al vostro piccolo uno strumento di espolazione sensoriale sicuro e rilassante (oltre che bello per voi).

www.alittlemarket.it

La scelta dei materiali:

E' fondamentale che i materiali siano idonei ad essere messi in bocca dal piccolo, quindi naturali, non trattati o trattati con materiali atossici. Il materiale ideale è il legno d'acero al naturale. 

Occorrente:

- 1 anello di legno naturale: consente al bambino di aggrapparsi nei primi mesi e poi di esserere messo in bocca durante la dentizione

-  perle di legno naturale o trattate con vernici atossiche specifiche per bambini (le trovate nei negozi come La città del sole oppure in shop di perline, anche online)

- cordoncino in tessuto atossico 

Procedimento:

1. Tagliamo il cordoncino  della lunghezza giusta affinchè la collana arrivi circa all'altezza dello sterno (poi diventerà più corta ma per iniziare è necessaria questa misura). 

2. Pieghiamo in due il cordoncino

3. Facciamo un nodo inserendo l'anello dentro il cordoncino piegato in due, poi infiliamo i due lembi dentro la parte finale di questo facendo un nodo come si vede nell'immagine qui sotto. Vi sconsiglio vivamente di eseguire un nodo normale perchè è importante che l'anello possa essere mosso. 

immagine tratta da unadonna.it 

4. Per fermare l'anello vi consiglio di inserire due perle con entrambi i lembi uniti e di fare due nodi semplici.

5. Poi potrete aprire i lembi e chiudere la collana con un nodo facendo attenzione che sia abbastanza larga da poterla infilare dalla testa, oppure potrete aggiungere altre perline nei rispettivi lati e chiuderla successivamente. 

Trovate tantissime collane di allattamento in vendita, io vi segnalo un contatto che troco particolarmente carino:

https://www.facebook.com/pages/Eco-collane-allattamento-e-babywearing/207789902765335

"Sono Elisa e sono mamma di due bimbi. Aspettando il secondo, ho scoperto il mondo delle collane allattamento e me ne sono innamorata. Ora, infatti, quando ho del tempo libero mi dedico a quest' hobby ed é bellissimo poter creare x tante mamme e bimbi qualcosa di particolare, allegro e colorato"

 

Come potete vedere spesso le perle sono rivestite con del tessuto a uncinetto, così da renderle colorate senza l'utilizzo di coloranti tossici. 

Due consigli:

- se avete una bimba che ora è diventata una sorella maggiore create una collana simile alla vostra anche per lei, così si sentirà più coinvolta.

- la collana dell'allattamento è perfetta da regalare a una neomamma!

 

Giulia Mandrino

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna