Autoritratti corporei per bambini

Proprio ieri vi abbiamo parlato di un libro favoloso che introduce i bambini al concetto di autoritratto, non solo spiegandolo ma coinvolgendoli in attività creative decisamente educative, interessanti e curiose.

Oggi vi presentiamo quindi un’altra attività dedicata all’autoritratto per bambini. L’autoritratto per bambini è infatti un esercizio davvero molto utile, oltre che divertente, perché permette ai bambini non solo di esprimere la propria creatività ma di aumentare la propriocezione, ovvero la consapevolezza della propria fisicità e della propria persona (anche a livello interiore).

Ecco dunque gli autoritratti corporei per bambini: un esercizio creativo super divertente e coinvolgente per stimolare creatività e autoconsapevolezza

Non il solito autoritratto per bambini: pensando all’autoritratto, infatti, pensiamo subito al primo piano del volto disegnato su un foglio o su una tela A4 o poco più grande. È normale, perché si tratta della consuetudine. Quello che vi proponiamo ora è tuttavia qualcosa di diverso: un autoritratto per bambini a figura intera, a grandezza naturale. Non in scala, insomma!

Per prima cosa, prendiamo dei grandissimi fogli di carta. Va benissimo di riciclo, oppure basta chiedere in cartoleria quella da pacchi oppure quella per le tovaglie usa e getta (molto comoda perché arrotolata: ce ne resterà per moltissimi altri progetti d’arte!).

Dopodiché iniziamo: la prima volta, i bambini si sdraieranno sul foglio, mentre noi (o qualche amichetto/fratello) ne tracceremo il contorno. Alzandosi, sarà rimasta la loro silhouette sul foglio.

kids-portrait-steps-1.jpg

(Photo credit: My Poppet)

Ora è tempo di colorare, disegnare e riempire la silhouette, lasciando decidere al bambino se il colore e i tratti saranno veritieri e ispirati al reale oppure astratti, magari ispirati alle emozioni di quel momento. Oppure, ancora, se vorrà disegnare “ciò che vuole essere”, “ciò che sente di essere”, “come sarà da grande”, “come lo vedono gli altri”… Ogni scelta è un esercizio molto utile e interessante.

kids-portrait_10.jpg

(Photo credit: My Poppet)

Le volte successive possiamo variare il tema. Al posto di lasciare tracciare la silhouette a qualcun altro, lasciamo che i bimbi la disegnino a mano libera, esercitandosi così nella percezione e nelle misure.

JeansPhotos_09-2017_Pic-125.jpg

(Photo credit: Artfulparent)

Possiamo anche decidere di fare autoritratti a mezzo-busto, bellissimi anche da appendere (rispetto a quelli a figura intera che, diciamolo, sono stupendi ma un po’ ingombranti!).

bodytracings19.jpg

(Photo credit: Meri Cherry)

Altra variazione è il medium: gli autoritratti a figura intera sono bellissimi se disegnati e colorati con pastelli e tempere, ma anche con i pastelli a cera, oppure con il collage, con il dripping, con gli acquerelli, con le foglie...

body-outline-3.jpg

(Photo credit: Childhood 101)

Ti potrebbe interessare anche

"Autoritratti", un libro carinissimo per sperimentare la creatività su se stessi
Gli ultimi giorni per visitare la Van Gogh Immersive Experience a Napoli!
Alcune idee per le maschere di Carnevale!
“Matisse” per bambini
Siamo tutti creativi, ma la scuola ci cambia
Hervé Tullet e i suoi libri creativi che ci piacciono tanto
“Questa (non) è matematica”
L’action art per bambini, ovvero Jackson Pollock completamente rivisitato
Il zentangle sulle foglie, per creare, rilassarsi e ammirare la bellezza della natura
Disegnare con il sale, una pittura spessa e divertente
8 modi per giocare con gli acquerelli
La mostra di Chagall alla Permanente di Milano

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter