6 modi di allestire la casa a prova di bambino felice

Quando la casa è a prova di bambino tutto è molto più divertente, pratico e a prova di gioco. Bastano, infatti, pochi accorgimenti e anche l’ambiente domestico può trasformarsi in uno spazio sicuro dove i bambini possono giocare e divertirsi nel loro tempo libero. Ecco allora qualche spunto divertente e facile da realizzare.

Dentro casa i bambini devono divertirsi, o comunque, non annoiarsi mai. L’impresa è certamente ardua, ma con un po’ di fantasia e di manualità, anche la casa può trasformarsi in un luogo di gioco, divertente e creativo. Una soluzione di questo tipo può essere realizzata in qualsiasi angolo della casa, basta solo trovare lo spazio.

Una capanna improvvisata o un complemento d’arredo a prova di bambino possono diventare degli spunti di gioco creativi e divertenti, così come l’aggiunta di una nota di colore può stravolgere completamente l’ambiente e rendere lo spazio più dinamico. Realizzare questo genere di soluzione dentro casa non è per nulla difficile e il vostro bambino apprezzerà di certo.

Se il progetto vi piace e siete a caccia di idee, eccone alcune con cui potete iniziare a cimentarvi. Sono tutte molto semplici da realizzare, in parte si costruiscono facilmente anche con materiali di recupero e l’effetto finale è garantito.

Ecco allora 6 modi per allestire la casa a prova di bambino felice: i consigli di mammapretaporter.it per arredare una casa rispettando le esigenze di crescita del bambino

Un nascondiglio in un angolo

Per realizzare un nascondiglio dentro casa basta veramente poco; una tenda, un drappeggio colorato oppure un lenzuolo. Il vostro bambino l’apprezzerà sicuramente durante le sessioni di gioco e l’effetto sorpresa è garantito.

Complementi d’arredo integrati e a prova di bambino

Se lo spazio ve lo consente, perché non provare a sistemare all’interno della casa, magari in cameretta, un arredo interamente dedicato al bambino? Un’altalena, per esempio, o una spalliera da palestra potrebbero essere una buona soluzione.

Un tocco di colore

I bambini hanno bisogno di crescere in un ambiente colorato e vivace. Puntate quindi su colori sgargianti e creativi per la cameretta, come l’arancio o il giallo, cromie che secondo i dettami della cromoterapia favoriscono l’interazione e le idee.

Un pizzico di stravaganza

Anche un po’ di estro, però, non guasta mai. E allora perché non aggiungere a una parete della cameretta un motivo diverso? Come una parete sensoriale, una lavagna con i gessetti o un disegno tridimensionale.

Portare la natura dentro casa

Il contatto con la natura è fondamentale e niente può sostituirlo, certo, ma portare dentro casa il richiamo degli alberi, del sole o del cielo è sempre una buona idea, soprattutto in cameretta. Via libera agli arredi a tema, quindi, che richiamano il bosco, i prati e anche il mare.

Spazio per la creatività

E qualsiasi soluzione abbiate in mente, ricordate che lasciare ai bambini il loro spazio vitale è fondamentale. Che sia la cesta dei giochi di un certo colore, il loro tappeto preferito o la casa delle bambole, concedete loro di disporre del loro spazio come meglio credono.

La redazione di mammapretaporter.it 

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter