5 idee per organizzare i disegni dei bambini

La fase artistica, nei bambini, arriva davvero presto, e spesso non se ne va per lunghi anni a venire. Tanto ci riempie d'orgoglio, quanto riempie la nostra casa di fogli, foglietti e lavoretti impiastricciati, bellissimi ma, ad un certo punto, troppi!

No, nessuno ha il coraggio di buttare queste piccole opere d'arte che, chissà, potranno valere milioni una volta che nostro figlio diventerà il nuovo Pablo Picasso. No, nemmeno quando capiremo che non sarà mai il nuovo Pablo Picasso sarà possibile gettarle nella differenziata a cuor leggero. La buona notizia è che non è necessario!

Perché non trasformare il loro caos artistico in vetrina della loro arte?

Le opere d'arte dei nostri bambini, mai più un'invasione disordinata in casa: 5 idee per organizzare i disegni dei bambini, esponendo i disegni o creando originali raccoglitori

1. Innanzitutto, create in casa un angolo dedicato esclusivamente all'esposizione dei disegni dei bimbi: la regola sarà di non tenere da nessuna parte tranne lì le loro opere d'arte, una volta terminate. Quando avranno compreso questa regola e preso l'abitudine di recarsi nell'angolo una volta posati pastelli e pennelli, si creerà in casa un angolino ordinato nel suo disordine, e decisamente suggestivo! Non importa quanti disegni ci saranno: più sono meglio è!

2. Potete fissare al muro qualche bastone per le tende (anche quelle per la doccia, come quelle di Ikea nella foto) e appendere i disegni e i lavoretti con piccole mollette.


(foto 1 http://www.apartmenttherapy.com/hang-kids-art-on-a-curtain-rod-92852)

 

3. Un'altra idea è quella di creare una parete-galleria: con qualche cornice vuota e alcune mollette, i bimbi potranno esporre le loro opere cambiandole ogni volta che vogliono.

(foto 2 http://thediymommy.com/motivational-monday-8-craft-diy-home-decor-link-party/)

 

4. Anche una mega bacheca in sughero fa al caso nostro: immaginate che bello quando sarà tutta piena di colore!

(foto 3 http://www.younghouselove.com/2014/05/more-room-for-grumpy-snowman/)

 

5. Poi, una volta passata la fase dell'acquerello per passare ai colori a olio, o quando effettivamente non ci sta più nulla sulla parete (e non tarderà ad arrivare, questo momento!) sarà ora di creare dei quaderni originalissimi, magici e perfetti per conservare tutte le opere d'arte dei nostri bambini anche negli anni a venire, senza che queste invadano con prepotenza ogni cassetto presente in casa!
Insieme ai vostri bimbi, raccogliete ogni foglio, foglietto e lavoretto sparso per casa. Svuotate tutti i cassetti e mettete tutto insieme sul tavolo. Già questa è un'attività superdivertente: troverete ritratti e disegni dimenticati che vi faranno sciogliere il cuore!
Ora create fisicamente i libri: prendete dei fogli ruvidi A3, da piegare a metà per creare il libro, e la cui copertina potrà essere decorata con acquerelli, pennarelli o collage. Per le pagine interne procuratevi invece dei fogli colorati e spessi (sempre A3, sempre da piegare a metà e da infilare dentro la copertina), e del filo di lana o dello spago per cucirle insieme (basterà semplicemente passare il filo, una volta terminato il libro, nel mezzo delle pagine, fissandolo alla base con un nodo).
Ora è tempo di incollare i disegni e i lavoretti alle pagine! Colla o scotch o washi tape: fate voi. Più i disegni saranno diversi e colorati (e più materiali avranno al loro interno) più il libro diventerà divertente e originale.

(foto 4 http://artfulparent.com/2015/06/diy-art-books-for-kids.html)


Ecco, fatene quanti ne volete, fino a quando i disegni che erano ammucchiati nei cassetti e tra la posta arretrata saranno finiti, e disponete i libri su una mensola, da prendere e guardare ogni volta che si presenterà l'occasione!

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Matisse attraverso la creatività: i collage per bambini
Giocare con le casette di cartone: dove comprarle e come costruirle
Come realizzare i pennelli più naturali del mondo
10 idee di gioco ispirate ai quadri di Van Gogh

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna