La festa dei fidanzati

 

L' altro giorno ho letto una frase che mi è piaciuta molto: "Un bacio tira l'altro e si finisce in sala parto." E siccome siamo a giugno e una cosa tira l'altra, per associazione di idee vorrei raccontarvi la Festa dei Fidanzati in Brasile.

In Brasile, la Festa dei Fidanzati è celebrata il 12 giugno, vigilia del giorno di S. Antonio, Santo portoghese che per tradizione è riconosciuto come il "Santo casamenteiro" cioè il Santo che favorisce i matrimoni.

In Italia, ma anche nel resto dell'Europa e negli Stati Uniti il giorno degli innamorati viene celebrato a S.Valentino - 14 febbraio. Celebrazione la cui storia risale all'Impero Romano dove ad un vescovo cattolico, San Valentino, viene vietato dall'imperatore romano Claudio II di celebrare matrimoni. Tuttavia, il vescovo, non rispettando l'ordine imperiale, continua in segreto la celebrazione dei matrimoni, e per questa disobbedienza viene arrestato dai soldati e condannato a morte. Mentre era in prigione, riceve diversi biglietti e lettere, da giovani amanti, che esaltano la passione, l'amore e il matrimonio. Il vescovo Valentino fu decapitato il 14 febbraio dell'anno 270. In suo onore, questa data è stata designata per festeggiare le coppie e l'amore.

In Brasile, però, questa festa ha una storia molto diversa, legata al frate portoghese Fernando de Bulhões (Santo Antonio). Il frate nella sua predicazione religiosa ha sempre sottolineato l'importanza dell'amore e dei matrimoni. Grazie al valore dei suoi messaggi e delle sue prediche, viene canonizzato, guadagnando la fama di "Santo casamenteiro". E così, il Brasile ha scelto la data del 12 giugno, la vigilia di S. Antonio (13 giugno). Per essere la data di commemorazione dell'amore. Come in molti paesi del mondo, anche i Brasiliani hanno la tradizione di scambiarsi regali, fiori e dei bigliettini tra le coppie innamorati.

E poiché stiamo parlando della Festa dei Fidanzati, è appropriato parlare del santo del giorno dopo, Sant'Antonio, il quale è considerato il "Santo casamenteiro". Nel suo giorno sono comuni le pratiche di piccoli incantesimi fatti dalle donne single che vogliono sposarsi. Così, il 13 giugno, le chiese cattoliche distribuiscono il pane di Sant'Antonio, che secondo la tradizione deve essere messo insieme agli alimenti di casa, in modo da scongiurare la mancanza di cibo. Esiste anche la tradizione della torta benedetta di Sant'Antonio che deve essere mangiata dalle donne che vogliono sposarsi, per trovare "l'uomo giusto" in quell'anno; la più fortunata delle commensali sarà quella che troverà in mezzo alla torta anche la medaglietta con l'immagine del Santo.

In Brasile i giorni 12 e 13 di giugno sono giorni di festa per tutti l'innamorati, quelli che hanno già trovato la loro anima gemella e quelli che ancora devono trovarla....

Sposati, ricordate questo modo di dire Brasiliano: "Os casados são eternos namorados" – Gli sposati sono eterni fidanzati....

 

Vuoi raccontarci la tua esperienza di mamme nel mondo? Scrivici attraverso la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Immagine tratta da love4humtum.blogspot.com

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna