La creatività della mamma Giapponese

Oggi voglio raccontarvi una deliziosa curiosità. Che i bambini considerino molto la presentazione del piatto, che debbano mangiare il più sano possibile lo sappiamo già, quindi come mamme cerchiamo sempre di accontentarli. Ma scommetto che la preparazione della merenda secondo la tradizione delle mamme giapponesi sia ben lontana dalle nostre merendine. Come le mamme giapponese preparano la merenda per i loro piccoli, siamo veramente in poche a farlo. Avete mai sentito parlare del "bento"?
Il termine "bento" significa scatola da pranzo o portavivande in giapponese. Tuttavia non è una cosa semplice da preparare, a partire dal portavivande che non è quello a cui siamo abituate. La decorazione del "bento" riflette la tradizione giapponese della cura non solo per il gusto, ma anche per la presentazione del cibo. Si tratta di un pasto ben assemblato e decorato per stuzzicare l'appetito con gli occhi. Il cibo può prendere forma di animali, fiori e personaggi popolari. E' preparato con cura e affetto dalle mamme, per nutrire il corpo e l'autostima del bambino. Preparare il pasto ai bambini è un modo per fare capire maggiormente ai genitori cosa piace di più ai figli ed anche un modo per esprimere l'affetto e l'attenzione per i più piccoli: un pasto guarnito e decorato, da mangiare prima con gli occhi. E se ai bambini piace quello che hanno visto, sicuramente l'appetito verrà stimolato.
Quindi nelle scuole Giapponesi non basta semplicemente scartare un panino e aprire un succo di frutta, la pausa per la merenda e pranzo deve essere motivo di orgoglio con un pasto esteticamente appagante. Pensate, c'è concorrenza, e ci sono addirittura dei concorsi con premi per chi fa il "lunchbox" più sorprendente per il suo bambino. Ovviamente l'attesa dei bambini è cosi grande che molte mamme diventano ansiose per paura di non essere capaci di preparare un pasto "grafico" all'altezza. Per questo in Giappone i corsi di "bento" sono molto frequentati dalle mamme che non vogliono fare brutta figura: è il caso dei corsi di Tomomi Maruo, stage molto conosciuti a Tokyo, o Samanta Lee, una casalinga che non aveva mai dato lezioni di cucina, e adesso è diventata famosa nel mondo del web con le preparazioni incredibili che fa per le sue figlie. Potete seguire Samantha su instagram @leesamantha per avere delle inspirazioni.
E, buon appetito!

Immagine tratta da: http://www.swide.com/photo-gallery/bento-box-food-art-by-samantha-lee-with-instagram-photo-gallery/2013/10/27/1-10

 

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna