Il miracolo della femminilità

Essere donne a 360 meravigliosi faticosissimi gradi

Quando ero adolescente pensavo continuamente che avrei tanto voluto essere un maschio, anche solo per un giorno, solo per provare. Perché? “Beh perché”, mi dicevo, “guarda come sono fortunati gli uomini, non hanno il ciclo, sono “playboy” e non devono stare attenti alla loro reputazione di brave ragazze e poi non gliene importa di nulla, non soffrono, non piangono, non si fanno deludere e tutto gli scivola addosso e poi la loro forza fisica gli permette di prendersi tutto ciò che desiderano”.

Oh quanto mi ero sbagliata!

Sicuramente molti uomini hanno in se, a volte davvero ben nascosto, il potenziale per essere meravigliosi, ma noi donne, ogni singola donna che viva o sia mai vissuta su questo pianeta è, invece, un ricco complesso di splendidi, unici, meravigliosi pezzi in grado di comporre un puzzle stupefacente. Ogni bambina, ragazza o donna è una piccola galassia, composta da milioni di stelle.

Non importa in che religione crediate, che siate atee o agnostiche, in qualunque caso la natura o chi per lei ci ha fatto il dono più grande e meraviglioso che esista: due enormi cromosomi X.

Sono certa del fatto che molte donne credano che quello che penso sia, per lo più, frutto di presunzione e superbia, ma mi piacerebbe raccontarvi quanto sia stupenda e luminosa ognuna di quel milione di stelle della vostra galassia privata. Vorrei raccontarvi della sublime melodia che c'è in voi, delle cose che negli ultimi anni ho scoperto sulla maestosa unicità del corpo femminile e delle sue immense capacità, dello strabiliante funzionamento di un cervello femminile e sopratutto delle infinite meraviglie della nostra psiche e della nostra emotività, e parlare della divina magia racchiusa nei nostri animi. Due chiacchiere da donne sulla bellezza dei nostri pregi e sulle meraviglie che si celano dietro i nostri piccoli difetti; due chiacchiere su di noi, su manie e abitudini, su uomini e scarpe, su gioie e dolori di questa vita da donne; e poi, perché no, tante risate sul modo in cui vediamo e potremmo vedere il mondo e le sue sfumature allo zenzero e cannella. Parlare di come il nostro cervello di mamme memorizzi l'odore della testa del nostro bambino, o di come il nostro cuore di mogli voglia e possa avere una vita da fiaba, di come “plasmare” un uomo da sogno, di come trovare il tempo e le risorse per sentirci come se stessimo sorseggiando una tequila sunrise sdraiate al sole di una spiaggia caraibica sospirando rilassate sotto enormi occhiali dalle lenti rosa, e sopratutto di come essere supereroine moderne che si destreggiano tra casa, lavoro, marito, figli, amiche e tutta l'infinita lista di cose da fare.

 

Per qualunque dubbio, curiosità, domanda, se avete impressioni, consigli, suggerimenti, proposte o reclami per i miei articoli, o anche solo per fare “quattro chiacchiere digitali”, ricordatevi che questo spazio è vostro, nostro, di ogni donna; quindi non esitate a scrivermi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ...

 

foto fonte: www.groupon.it 

Ti potrebbe interessare anche

Perfezione, no grazie
La felicità non corre
In te riconosco la dea
Tua figlia non è solo una principessa

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna