I 9 segreti delle mamme single

Ogni storia è diversa, e ogni mamma è diversa. Ogni abbandono è differente, più o meno triste, più o meno sofferto.
Di mamme single ce ne sono davvero tante: c'è chi lo fa per scelta, e chi la scelta l'ha dovuta fare per forza, o s'è trovata a dover crescere uno o più figli senza partner perché, be', esistono partner che se ne vanno senza un perché. Tant'è. Presa in mano la situazione, sono queste le mamme più forti. Devono esserlo per i figli ma sopratutto per se stesse, e ce la fanno alla grande.

Ecco i 9 segreti delle mamme single: alcune curiosità che risponderanno alla vostra domanda "ma come fa a far tutto?"


1. Riescono a prendersi il tempo per le relazioni interpersonali.

A volte è difficile incastrare tutto, soprattutto quando a casa c'è una piccola creatura che ha bisogno di tutte le tue attenzioni; ma altre volte è necessario prendersi del tempo per stare con altre perone. Soprattutto, le mamme single imparano a farlo senza sentirsi in colpa, ed è la cosa più bella: il senso di colpa è assolutamente inutile e rischioso, e riuscire a capire che prendersi del tempo per sé, per uscire con le amiche o per bere un aperitivo con i colleghi, non è un atto egoistico ma legittimo è fondamentale.

2. L'incastro è fondamentale

Lavorare con un bambino piccolo è difficilissimo, e le mamme single imparano a farlo nei momenti in cui lui non ha bisogno: pranzare davanti alla relazione per il capo e terminare le ultime analisi in scadenza solo dopo che il cucciolo è andato a nanna diventa la normalità. Ma sanno anche che una volta ogni tanto ci sta uno strappo alla regola, e passare la serata davanti ad un inutilissimo programma tv è la chiave per non impazzire! Anche qui, senza senso di colpa: è necessario per ricaricare le batterie.

3. Gli appuntamenti? Una seconda vita.

Quando capiscono che è giunto il momento di tornare ad uscire con qualche ragazzo, le super mamme single realizzano anche che l'attimo in cui ricominceranno inizieranno a vivere una doppia vita. Già, perché fino a che non troveranno l'uomo perfetto, non faranno conoscere nessuno ai propri bambini. Quindi, fuori saranno normalissime donne single, dentro, mamme a tempo pieno alle prese con lavoro, pappe, compiti e seggiolini.

4. Pianificano già la risposta alla fatidica domanda

"Ma il mio papà?", chiederanno prima o poi i figli. Ecco, la domanda sarà sempre dolorosa, e nei primi anni la risposta sarà evasiva e super veloce. Ma col passare degli anni le mamme prepareranno la giusta risposta che fughi ogni dubbio dei loro figli, senza negatività, ma con sincerità. Ci vuole del tempo, ma alla fine ce la fanno, e togliersi il peso sullo stomaco è una sensazione bellissima per loro.

5. Non rifiutano gli aiuti. Anzi, li chiedono

Essere genitore è difficile. Senza l'aiuto del proprio partner, poi, è ancor più una sfida. Le mamme single lo sanno, sono forti, ma chiedere aiuto non è segno di debolezza: le nonne, gli amici e gli zii sono contenti di aiutare e di avere così del tempo tutto per loro per spupazzarsi il nipotino. Non c'è niente di male ad accettare le loro proposte di babysitteraggio: in qualche modo ci si sdebiterà, magari offrendo una tazza di caffè o ricambiando il favore con gli eventuali figli altrui.

6. Diventano le regine del risparmio

Oltre alle spese-base del mettere al mondo un figlio, una mamma single va incontro a mille altre sfide finanziarie. Prima di tutto c'è solo uno stipendio; secondo, si inizia fin da subito a pensare al futuro. Assicurazione sulla vita, fondo per l'università, altri piccoli fondi per le feste di compleanno, per i regali di Natale, eccetera, eccetera, eccetera. Ma sono delle super-eroine, e ce la fanno sempre.

7. Hanno dei modelli di genitori single
Capitano le giornate no. E se quando sei a dieta guardi la fotografia di quella tale attrice rotondetta che ce l'ha fatta, quando sei una mamma single pensi a quelle star super cool che hanno cresciuto figli solo con le loro forze. La mamma del presidente Obama, ad esempio. Oppure Sandra Bullock. E Angelina Jolie prima di Brad.

8. Si contornano di esempi maschili ottimi

Non essendoci papà, manca la figura maschile di riferimento? Be', le mamme single porteranno spesso i bimbi dal nonno super tenero, dallo zio divertente, e incoraggeranno i legami con figure autoritarie (come gli allenatori o gli insegnanti) che ritengono buoni modelli per la vita.

9. Sanno quando congratularsi con se stesse

Quando non c'è nessuno a farti i complimenti per il traguardo raggiunto (piccolo o grande che sia!), da mamma single sai di meritarti una pacca sulla spalla. Te la dai da sola, ti congratuli con te stessa e ne trai la forza per continuare così!

Sara Polotti

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna