Care mamme, c’è in giro troppa perfezione

Bambini pulitissimi, super fashion, che fanno lavoretti perfetti. Mamme sempre in ordine, pettinate, con la piega fatta e i vestiti stiratissimi. Papà bellissimi e sempre presenti. Insomma, famiglie perfette. Sì, sulla carta quelle delle blogger e delle instagrammer, per non parlare delle mamme su facebook, sono tutte famiglie perfette.

Ma sarà così? E, soprattutto, è così che deve essere per tutte noi?

Care mamme, c’è in giro troppa perfezione: quando i social distorcono la realtà e ci inducono a pensare di essere sbagliate, beh, è tempo di mettere a fuoco meglio la situazione

Cene tutte con prodotti bio, avocado dappertutto, l’ultima fascia porta bebè sul mercato, quel pazzesco taglio di capelli che vorreste farvi ma che chissà se vi starà bene... Le mamme su Instagram sono tutto quello che sogneremmo di essere, non è vero?

Verissimo, non abbiamo paura di dirlo. Ma in tutto questo c’è un problema. E cioè che tutto questo sfoggio di perfezione rischia di danneggiare tutte le altre mamme, quelle che nella loro normalità credono così di essere sbagliate, o quantomeno non perfette.

Una mamma normale è quasi sempre spettinata, così come i suoi bambini, che magari sono usciti abbinando alla gonna di tulle una maglia di calcio. Una mamma normale a volte strappa la regola e cucina del junk food solo per accontentare i bambini che per tutto il giorno sono stati nervosi. Una mamma normale ama suo marito, ma non per questo pretende che sia sempre perfetto anche lui nelle foto di famiglia. O non pretende, quantomeno, che diventi il fotografo ufficiale degli scatti da postare poi su Instagram.

Una mamma normale ha la casa in disordine, quasi sempre. E i lavoretti ai bambini li fa fare, ma non pretende la perfezione, perché l’importante è il processo, non il risultato.

Insomma, una mamma normale non è perfetta.

Ma a vederle su Instagram, tutte le mamme parrebbero impeccabili, così come i loro figli, così come i loro mariti, così come le loro vacanze, e le loro biciclette, e le loro unghie, e le loro cene a base di cibo organico comprato ogni giorno al mercato biologico vicino a casa.

Sì, fanno sentire in colpa, perché noi non riusciamo a fare tutto questo e ad essere sempre tirate e splendenti. Magari loro sì, ci riescono (anche se, probabilmente, molte poche sono genuinamente così; il resto è presumibilmente scena), ma noi no. E “noi” siamo la realtà, siamo la maggioranza, quindi perché sentirsi in colpa?

Non ce n’è bisogno. Anzi! Dovremmo proprio entrare in quella dimensione mentale in cui non ci passa nemmeno per l’anticamera del cervello il pensiero che forse dovremmo essere un pochino di più come le mamme social più seguite.

Lo diciamo sempre: ogni famiglia è perfetta nel suo, perché ogni famiglia ha la sua dimensione, le sue regole, il suo essere (proprio come mostra il programma 4Mamme su FoxLife, che ogni settimana commentiamo qui su Mamma Pret A Porter). Ed è questo che fa la perfezione, non la perfezione esteriore, estetica o canonica. Esatto: oggi vogliono metterci in testa che ci siano dei canoni per cui una mamma può essere considerata perfetta, e altre meno perfette. Non è così.

Ciò che dobbiamo pensare, è che la perfezione non esiste. Quelle mamme che postano l’ultimo manicaretto bio-veg-organico sono bravissime, l’hanno cucinato e non c’è nulla di male. Ma anche loro avranno i loro problemi. Magari il bimbo più piccolo oggi è riuscito a fare il suo pisolino dopo giorni in cui era solo nervoso e lei non aveva tempo per nulla, e ne ha approfittato, e quindi è una vittoria da celebrare con un bel post. Magari quella mamma che ha condiviso la foto dei pupi vestiti super alla moda l’ha fatto perché era la prima volta che se lo sceglievano da soli, l’outfit, e con un buon risultato.

Ciò che dobbiamo fare è pensare che, tanto, tutte sappiamo cosa significhi essere mamma. Sappiamo che le giornate sono disordinate e che la piega la faremo il mese prossimo. Lasciamo quindi perdere le mamme palesemente e fintamente perfette (esistono anche loro, e in quel caso siamo autorizzate ad una sana risata - evitando ogni invidia, mi raccomando! Non serve proprio), ma guardiamo alle mamme più normali come a persone come noi che postano sì le belle cose, ma che sono circondate come noi dal caos. Da un bellissimo caos!

 

Ti potrebbe interessare anche

Quando raccogliere soldi diventa un gioco da mamme
Le foto delle mamme del mondo che stanno facendo emozionare il web
La bellezza della maternità sta anche nelle preoccupazioni
Come aiutare una neomamma (anche quando non chiede nulla)
Cosa vuol dire essere una mamma single
Cosa ci hanno insegnato le nostre mamme
Essere donna, non solo mamma
Una poesia bellissima di una mamma
Andare a braccio non è poi così male...
11 motivi per riconoscere un marito perfetto
Mamme, la maternità è la sfida più pesante, ma siamo fortissime!
Comparare i figli? Non serve a nulla, anzi!

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter