18 foto realistiche di famiglie: perchè la vita vera non prevede scatti perfetti

Niente di più dannoso per il nostro equilibrio psichico di foto e video patinati di famiglie perfette che troviamo in tv: abbiamo l'aspettativa infatti di ricreare quegli ambienti, quelle scene quando la vita vera è completamente differente, sopratutto con bambini piccoli. Così mamme pettinate, truccate e con una casa perfetta lasciano posto negli scatti del fotografo Danielle Guenther a donne e uomini veri, alle prese con una vita autentica, fatta di momenti di stanchezza infinita, tentennamenti, e incomprensioni. Perchè "essere genitori non è una foto perfetta", questo il titolo del progetto fotografico di Danielle Guenther

Ecco alcune delle 18 foto realistiche di famiglie: perchè la vita vera non prevede scatti perfetti

1. LA FRETTA

Uscire fuori da casa la mattina per andare a scuola e a lavoro è un'impresa

 

2. LA FUGA

Quando appoggi il piccolo nel lettino dopo averlo addormentato e provi a fuggire senza farti sentire

 

3. QUANDO STAI MALE

Perchè permettersi un'influenza intestinale in tranquilità è un'esperienza di grande lusso 

 

4. MULTITASKING

Quante cose succedono mentre una mamma allatta o si tira il latte?

 

 

5. OH NO....

Alzi la mano a chi non è mai successo questo quando il piccolo si sta addormentando!

 

6. UNA BELLA DOCCIA PER RILASSARSI

Appena vai in doccia scatta il delirio assoluto e da momento rilassante diventa uno dei momenti di maggior tensione della giornata

 

7. LAVATRICI

Perchè pensi di non finirle mai, e in effetti è così. 

 

8. SHOPPING

Cose che quando arrivi alla macchina ti senti un super eroe e grondi di sudore (spesso sei anche tachicardica)

 

9. LE COMMISSIONI

Quando ti cade tutto in mezzo alla strada, tuo figlio piange e ricevi la chiamata che attendevi da 15 giorni

La redazione di mammapretaporter.it

 

 

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter