11 foto del ritorno a casa di famiglie adottive

Ci sono storie, ancora poco conosciute, raccontate, che sono di una bellezza incredibile. Ci sono emozioni grandi, quelle di genitori ma anche di bambini e intere famiglie che hanno atteso quel momento per tanto, tanto tempo: la strada è stata dura per loro, hanno lottato molto, hanno sofferto e in alcuni momenti hanno pensato di non farcela. Ma alla fine eccoli qui, di ritorno a casa con il loro piccolo. Inizia una nuova storia, una nuova vita, questa volta insieme, mai più uno senza 'altro. 

 

1. Owen aveva 20 mesi quando la sua mamma e il suo papà lo adottarono in Cina in un orfanotrofio. Photo by Brooke Collier Photography.

 

2.Olivia al suo arrivo in Virginia con la sua mamma e il suo papà. I suoi nonni la stavano aspettando in aereoporto. Photo by Three Continents Photography.

 

 

3.Callie al suo arrivo in Virginia con la sua mamma Grace, il suo papà Peter e il suo fratello maggiore Carson. Photo by Three Continents Photography.

 

4. Bella, orfana di Haiti, adottata da mamma Lisa e da papà Reade. Photo by Crystal Hardin

 

5. Maki, anche lui adottato da mamma Lisa e papà Reade. Photo by Crystal Hardin 

 

6. Welly, anche lui orfano di Haiti, adottato Jennifer e Lance. Photo by MJW Photography. 

 

7. Lisa in arrivo dalla Cina all'aereoporto di Atlanta dove l'aspettavano i nonni e tutti i parenti. Photo by Kristen Lee 

 

8. Jillian con la sua nuova famiglia, anche lei originaria della Cina. Photo by Alyse French Photography 

 

9. Annalee con mamma Rebecca, adottata in un organotrofio del Sud Corea.  Photo by Chesley Summar.

 

10. Lindsay e Scott con il loro piccolo Zeke nel 2014. Photo by Jclaytor Photography.

 

11. Justice, adottata nell'aprile 2013 da Shelly e Jason. Photo by Tara Peddicord Photography

Scopri anche la storia di Rita, mamma adottiva

La redazione di mammapretaporter.it

Ti potrebbe interessare anche

I tempi e i costi dell'adozione internazionale
Adozione internazionale: come scegliere il paese?
Adozione internazionale: le tappe, il percorso, la burocrazia
La cosa più importante

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna