Le 9 abitudini per crescere adulti di successo

Lo diceva Aristotele, ma ora lo dice anche la scienza: noi siamo ciò che facciamo ripetutamente. Le nostre abitudini ci formano come essere umani. Quando siamo adulti, certo, ma soprattutto quando siamo bambini, quando il nostro essere è ancora in divenire e quando la nostra mente assorbe tutto con estrema costanza ed efficienza.

Rachel Gillett e Drake Baer, in un articolo pubblicato su Tech Insider (http://www.techinsider.io/how-parents-set-their-kids-up-for-success-2016-4) hanno raccolto le 13 abitudini quotidiane che, secondo studi scientifici, aiutano i bambini a crescere qualitativamente meglio, per diventare persone “di successo”, un successo inteso come personale e come professionale. Sembra un discorso semplicistico e superficiale, ma non lo è: ogni genitore dovrebbe preoccuparsi di come i propri figli crescono, in modo da dargli solide basi per diventare adulti rispettosi ed educati.

In effetti alcuni fattori famigliari influiscono sul successo (le mamme che lavorano hanno figli più scolarizzati e professionalmente avviati, uno status economico più alto spesso significa un'educazione “migliore”, purtroppo, e i genitori laureati hanno più possibilità di vedere i propri figli raggiungere lo stesso livello), ma non sono solo quelli a determinare tutto.

Ecco le 9 abitudini per crescere bambini di successo: ciò che i genitori dovrebbero insegnare quotidianamente per far sì che i propri figli crescano in maniera ineccepibile

  1. Abituate i bambini ad aiutare con le faccende di casa. Se non le fanno cresceranno con l'idea che qualcuno fa tutto al posto loro, che è normale. Ma aiutando con i piatti, con le lavatrici, con la pulizia della casa, i bambini capiscono che la cooperazione è fondamentale per un buon rapporto rispettoso e completo.
  2. Insegnate ai vostri figli l'educazione sociale. Se imparano da bambini a collaborare, a rispettare gli altri, ad aiutare e a chiedere aiuto, a comprendere i problemi degli altri, a provare empatia e a risolvere i problemi (propri e degli altri) da adulti hanno maggiori possibilità di essere adulti di successo. I benefici saranno a livello sociale, ma anche scolastico e professionale.
  3. Abbiate aspettative alte nei loro confronti. Ciò non significa puntare troppo in alto con obiettivi impossibili, ma avere già un'idea di dove volete che i vostri figli arrivino fa già molto. Se nel loro futuro vedete l'università, beh, il vostro e il loro comportamento e il metodo di educazione sarà calibrato su quello.
  4. Abbiate buone relazioni tra di voi, in casa. I conflitti sono molto sentiti dai bambini. Ciò non significa che il figlio di una coppia divorziata stia peggio di quello di genitori sposati: tutto dipende dalla relazione; ci sono coppie scoppiate che vanno d'accordo, e coppie sposate che litigano continuamente, e viceversa. Meno tensioni, più successo.
  5. Insegnate la matematica fin da subito. I numeri, l'ordine, la classificazione e altre prime conoscenze matematiche se insegnate ancora durante gli anni dell'asilo torneranno loro super utili. Non solo nelle materie scientifiche!
  6. Siate affettuosi e create un buon rapporto con i bambini. Già dai primi anni: diversi studi dimostrano che se un bambino ha ricevuto cure premurose nei primi anni di vita da grande avrà più successo rispetto a chi ha avuto meno contatto con i genitori.
  7. Fate capire ai bambini che conta di più lo sforzo del risultato, e che il fallimento può essere un'opportunità. In questo modo i vostri figli avranno una mentalità più elastica e impareranno a risolvere i problemi nonostante le difficoltà.
  8. Siate autorevoli, più che autoritari, senza essere troppo permissivi. Una via di mezzo, insomma. Se il genitore autoritario tende a tenere i figli a bada attraverso regole ferree, mentre il permissivo accetta un po' tutto, l'autorevole ha la capacità di guidare il figlio attraverso il ragionamento e la razionalità.
  9. Insegnategli ad essere grintosi! La grinta è ciò che spinge a mantenere interesse e impegno verso l'obiettivo a lungo termine, senza farsi abbattere dalle difficoltà. Fate capire ai bambini che devono immaginare dove vogliono arrivare, e che per arrivare lì avranno bisogno di impegnarsi con costanza. Ma in senso positivo! Il prezzo sarà ripagato dalla gioia della realizzazione.

Sara Polotti

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna