7 ricette con il cestello chiuso dell'estrattore

Il filtro chiuso del vostro estrattore ha grandi potenzialità: esso, chiamato anche filtro cieco (è fatto senza buchi e quindi gli alimenti passano attraverso il beccuccio delle fibre, e non attraverso quello dei succhi), è fatto apposta per produrre smoothie, gelati, semifreddi e marmellate. 

E noi siamo pronte a darvi le nostre ricette per deliziosi manicaretti che riempiranno le pance di grandi e piccini, con il vantaggio che, come sempre con il nostro estrattore Estraggo Pro, la qualità nutrizionale sarà davvero altissima.

Ecco 7 ricette con il cestello chiuso dell'estrattore: con il filtro cieco le granite, la guacamole, il gelato e altre sfiziosità saranno ancora più gustose e sane

Il gelato: per gelati sani, fatti interamente in casa e davvero gustosi l'estrattore è uno strumento davvero comodo. Prima di tutto, tagliate a pezzi e congelate la sera prima la frutta che preferite, aggiungendo il succo di un limone e sei cucchiai di malto (o, in alternativa, del miele) per ottenere la cremosità tipica. Una volta congelata estraetela dal freezer e lasciatela sciogliere per cinque minuti. Dopodiché inserite la frutta così trattata nel vostro estrattore, e il gioco è fatto.

Le granite: vale lo stesso procedimento del gelato, ma alla frutta non andrà aggiunto né malto né miele. L'acqua naturalmente contenuta nei frutti si trasformerà in granatina una volta uscita dall'estrattore!

La guacamole: la solita ricetta della guacamole, la salsa messicana a base di avocado, se eseguita con l'estrattore acquista ancora più cremosità, con il vantaggio che la bassa velocità delle lame mantiene ancora di più le proprietà nutritive di un frutto importantissimo come l'avocado. Inserite nell'estrattore 2 avocado a pezzetti, mezza cipolla rossa, il succo di mezzo lime, mezzo cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di coriandolo in polvere e tre cucchiai di olio evo o di girasole.

La banana schiacciata: una merenda tipica della nostra infanzia, e anche in quella dei nostri bambini.Questo frutto dolce e materico può essere frullato nell'estrattore con il succo di mezzo limone e un cucchiaino di zucchero di canna. Grazie al filtro cieco manterrà tutte le sue fibre!

Il purè: o meglio, una purea di patate fatta comodamente con l'estrattore. Lessate un chilo di patate, quindi, a pezzetti, inseritele nell'estrattore insieme a 200 ml di latte di soia, un cucchiaino di sale e 40 grammi di formaggio grattugiato.

Smoothie di banana e fragola: gli smoothie sono perfetti tutto l'anno, ma soprattutto in estate, quando rinfrescano e nutrono senza appesantire. Potete scegliere la frutta che volete, ma il classico banana e fragola è sempre una buona idea. Le fragole (150 grammi) e le banane (150 grammi) a pezzetti vanno ghiacciate. Una volta estratte dal freezer e lasciate scongelare per dieci minuti inseritele nell'estrattore e, terminata la frutta, aggiungete 180 millilitri di latte di mandorla (magari quello preparato con il vostro Estraggo!). Amalgamate il tutto e gustatene la cremosità!

Sorbetto di banana e yogurt: per un'altra botta di freschezza e leggerezza, ecco il sorbetto perfetto. Congelate una banana a fette, lasciatela scongelare per cinque minuti e introducetela nel macchinario. Versate in un bicchiere il frullato ottenuto e ricoprite quindi con 120 grammi di yogurt bianco: un doppio colore, una doppia consistenza, una doppia bontà.

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Il babyshower di Fattore Mamma, una giornata 100% per la mamma
Come organizzare gli spazi di casa quando arriva un bebè
Dado vegetale con gli scarti dell'estrattore
8 idee per rendere i palloncini ancora più magici

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

rassegna