Insegnare ai bambini a mangiare sano: free download

Il bambino fino almeno ai 7 anni impara attraverso l'esperienza e il corpo: oltre che abituare al bambino fin dallo svezzamento a mangiare cibi di colore, gusto e consistenza diversa e a seguire i nostri consigli per insegnare loro a mangiare verdura, può essere utile spiegare direttamente al nostro piccolo già a partire dai 3 anni cosa significa mangiare sano. 

Ecco allora come insegnare ai bambini a mangiare sano: free download semplici e divertenti da usare ogni giorno!

Questa immagine illustra in quali proporzioni dovrebbero essere assunti gli alimenti in un pasto: frutta e verdura scelta secondo la stagionalità, cereli integrali e sopratutto quotidianamente alternati (per esempio, farro, kamut, sorgo, riso, avena, quinoa, mais etc...), proteine il più possibile vegetali, quindi in ordine diciamo di frequenza legumi, seitan, tofu, pesce, uova, carne bianca, carne rossa. 

Vi suggeriamo di stampare le seguenti immagini così da proporre ai vostri bambini alcune attività. 

1. COLORARE GLI ALIMENTI: possiamo proporre ai nostri piccoli di colorare questo disegno con i loro colori preferiti, dalle matite, ai pennarelli agli acquerelli. 

 

2. RITAGLIARE E INCOLLARE: facciamo ritagliare al piccolo (si, le forbici devono essere usate dai bambini come consiglia Maria Montessori) pezzi di giornale che illustrano i cibi. Possiamo poi inccolarli insieme nella sezione del piatto corrispondente. 

 

 

3. INCOLLARE GLI ALIMENTI: questo gioco prevede di incollare l'immagine sottostante su un cartoncino. Poi mettiamo davanti al nostro piccolo una ciotolina con lenticchie o piselli secchi o altri legumi, una seconda ciotolina con pastina, la terza con verdure fatte essicare al forno, la quarta con frutta secca o per esempio bucce di agrumi fatte essicare, anche solo sul termosifone. 

Potremo chiaramennte arricchire il lavoro utilizzando alimenti di diversi colori, per esempio vari tipi di riso, di pasta di legumi o di frutta secca. Scegliate come base il piatto azzurro della proposta di lavoro 2. 

 

4: MANDALA NEL PIATTO: come abbiamo spiegato i mandala sono davvero uno strumento incredibile per i bambini. Così il loro piatto può diventare un mandala multicolore che sprigiona emozioni inerenti al cibo. 

 

5: LISTE: scriviamo con loro, magari facendo una gita dal fruttivendolo e al supermercato bio, i tipi di alimento per ogni sezione del piatto. Scegliete come base il piatto azzurro della proposta di lavoro 2 oppure quella 4. 

 

6: PIATTI PREFERITI: scrivete insieme gli alimenti preferiti per ogni sezione. Per esempio mia figlia adora come verdura finocchi, carote e broccoli; come cereali pasta e riso nero; come frutta mandarini e lamponi e come proteine piselli e fagiolini. Scegliete come base il piatto azzurro della proposta di lavoro 2 oppure quella 4. 

 

7: LE MIE FOTO: i bambini amano scattare le foto! Sfruttiamo questa passione per fargli fare forografie di alimenti o di loro stessi che mangiano un alimento per poi incollarle nei vari angoli del piatto. Altra idea è quella di scattare foto di piatti che rispecchiano lo schema del piatto, per cui per esempio in una sezione riso giallo, nella seconda piselli, nella terza mela, e mezza quarta carote grattuggiate. Scegliete come base il piatto azzurro della proposta di lavoro 2 oppure quella 4.

 

8. PIATTO DELLE STAGIONI: scriviamo con loro, oppure incolliamo, o disegnamo,  alimenti stagionali, per cui creeremo e coloreremo un piatto dell'autunno contenente zucca e mandarini, quello dell'estate con fragole e pomodori. Scegliete come base il piatto azzurro della proposta di lavoro 2 oppure quella 4.

Giulia Mandrino

 

 Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

Ti potrebbe interessare anche

Perché il biologico deve essere la norma, e non l’eccezione
Cucina macrobiotica per mamme
Come invogliare i bambini a mangiare la verdura

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter