Indicazioni alimentari

 Diciamolo chiaramente: possiamo rimpinzarci di qualsiasi cosa, ma anche l'integratore più costoso e migliore del mondo farà ben poco se noi continuiamo ad immettere nel nostro corpo la benzina sbagliata. É come aggiustare una scatola con nastro adesivo e chiodini e poi continuare a prenderla a bastonate. Non è tanto questione di seguire una dieta, quanto di cambiare abitudini. Ecco allora i miei consigli alimentari:

 
Colazione:
- Fetta di torta (vedi ricette sul sito www.mammapretaporter.it sezione food)
- Uno yogurt di soia o riso o avena o latte vegetale e cereali.
- Gallette di riso o mais con marmellata senza zucchero o malto di mais.
- MANDORLE O LATTE DI MANDORLA SENZA ZUCCHERO ALMENO 3 VOLTE LA SETTIMANA CIRCA.

 

Spuntino mattina o pomeriggio:
CENTRIFUGATI DI FRUTTA E VERDURA, OPPURE noci, nocciole, semi di girasole, semi di lino, yogurt di soia.
L'Homo sapiens sapiens è principalmente frugifero, ricordatevelo.
 
Pranzo:
- Carboidrati integrali alternati (riso integrale, pasta integrale, farro, mais, miglio, orzo e avena, MIGLIO E QUINOA vanno bene anche quelli precotti).
- Sughi di verdura, diminuendo radicalmente il pomodoro.
- Possibilmente uniamo ad ogni pasto un legume quindi CEREALE INTEGRALE + LEGUME + VERDURA. Questo è l'abbinamento alimentare perfetto consigliato nelle alimentazioni anti-cancro.
- Ottimo per la nostra digestione unire erbe aromatiche e spezie (es. basilico fresco), ma anche frutta secca (noci, mandorle) e semi.
- I cereali integrali e i legumi ci mettono tanto a cuocere? La pasta integrale impiega come quella normale, per il riso o il farro fatene una volta a settimana in quantità abbondante e si conserverà 5 giorni in frigorifero.
- Per i legumi usate quelli in scatola (si trovano a 1 euro biologici marchio Ecor in tutti i Naturasì): non saranno perfetti come quelli freschi o quelli secchi ma meglio di niente (o meglio di una fettina di petto di pollo con ripieno di antibiotico).
 
Cena:
- Padellate di verdure e, alternando, le varie proteine principalmente vegetali, quindi seitan, tofu, polpette di legumi, quinoa e miglio.
- Per chi ha il sonno regolare è possibile anche inserire un carboidrato, meglio senza glutine, per esempio la quinoa è perfetta.
 
Due soluzioni super veloci per chi non ha molta fame: 
- Insalata di spinacini con mozzarisella, ceci e mais (bio mais in scatola)
- passato di verdura in buste (controllate che non ci siano ingredienti strani, da conservanti a sigle che non conoscete). Meglio quelli con legumi all'interno. 

 

Giulia Mandrino

 

Mamma Pret a Porter non è una testata medica e le informazioni fornite hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di un pediatra (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, fisioterapisti, ecc.) abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non devono essere considerate come consiglio medico o legale.

 

Ti potrebbe interessare anche

Le regole per utilizzare le pentole in terracotta
La Vitamina B12
10 ricette di bruschette estive
Le pappe per lo svezzamento contro le intolleranze
Il pesce azzurro
Calamari all'amalfitana
Cambio di stagione: i rimedi naturali per bambini e mamme
Perché il biologico deve essere la norma, e non l’eccezione
Estratto detox di primavera
Burro corpo compatto tonificante e snellente
#shakemydetox, come depurarsi dopo le vacanze di Natale
Oil pulling, quando il detox passa dalla bocca

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter