Come preparare le acque curative

Che l’acqua faccia bene è fuori discussione. Che se ne debba bere il più possibile, anche. Ma sapete che basta aggiungere pochi ingredienti per assicurarsi ancora più salute? Insomma, basta combinare all’acqua i benefici di altri elementi naturali per rinascere, depurarsi e stare sempre meglio ogni giorno che passa. Il tutto con molto, molto gusto!

Come preparare le acque curative: gli ingredienti e le ricette per creare le acque di salute 

  • Acqua e zenzero: fate bollire un pentolino di acqua con qualche pezzetto di radice di zenzero. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere ancora per quindici minuti, quindi fate raffreddare. L’acqua allo zenzero, che pizzicherà al palato e avrà il tipico sapore orientale del ginger, sarà un rimedio in caso di infiammazioni, dolori muscolari, dolori del ciclo, mal di testa, influenza e raffreddore, grazie alle sue potenti proprietà antinfiammatorie.
  • Acqua, limone e menta: Aggiungete ad una brocca d’acqua un limone tagliato a fette e dieci foglie di menta lavate; mescolate bene, quindi mettete in frigorifero e lasciate per un paio di giorni mescolando di tanto in tanto. Quando ne berrete il vostro fisico ne trarrà grossi benefici: si depurerà eliminando le tossine, la digestione migliorerà e la pelle si riequilibrerà, combattendo anche l’acne.
  • Acqua al finocchio: Mettete sul fuoco un litro di acqua e quando inizia a bollite versate una manciata di semi di finocchio. Spegnete subito il fuoco, coprite con un coperchio e lasciate raffreddate. Una volta fredda e filtrata quest’acqua al finocchio sarà perfetta per contrastare i problemi di digestione, per combattere la costipazione, per alleviare i dolori mestruali e per controllare il peso e la salute della pelle.
  • Acqua e miele: in una tazza di acqua calda fate sciogliere due cucchiaini del miele che preferite (ne conoscete i benefici?). Aiuterete i vostri polmoni a ripulirsi dopo un malanno, la gola a guarire, ma soprattutto sarà utile per riequilibrare la pelle, per ripulirsi dalle tossine e per controllare l’appetito.
  • Acqua al cetriolo: per i muscoli, per i tessuti connettivi, per la pelle, per l’idratazione e contro le borse sotto gli occhi esiste l’acqua al cetriolo, che ne sfrutta tutte le proprietà antiossidanti. Tagliate il cetriolo a striscione usando un pelapatate (devono essere molto sottili, le strisce), quindi mettetele in una brocca d’acqua e lasciate macerare per almeno un’ora. Servite fresco!

Sara Polotti

Ti potrebbe interessare anche

Fluoro sì, fluoro no?
La Vitamina B12
La sindrome del Cri du chat (grido del gatto), una malattia rara da conoscere
“Like a virgin”, per ritrovare le nottate di un tempo!
Meglio i microbi degli antibiotici
L’udito dei bambini è a rischio
Massa magra, massa grassa e percentuale d’acqua: perché è importante conoscere i valori
Come si depura l’organismo quando si smette di fumare
Lo smog uccide i bambini: l’allarme dell’OMS
Il sangue dal naso, tutto ciò che dobbiamo sapere sull’epistassi
Perché il biologico deve essere la norma, e non l’eccezione
I consigli per mantenere una schiena sana nei bambini

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter