7 ricette con il miglio

Il miglio è davvero benefico, e se decorticato è perfetto anche per i celiaci, poiché non contiene glutine! Tra gli altri benefici troviamo poi la ricchezza di sali minerali, la sua azione energetica, per i suoi carboidrati e gli amminoacidi essenziali, le vitamine del gruppo B, le fibre insolubili (che aiutano la regolarità intestinale) e la presenza di acido silicico, elemento indispensabile per la salute di unghie, capelli e pelle.

Ecco quindi 7 ricette con il miglio, cereale benefico: salati o dolci, i modi migliori per consumare questo cereale adatto anche ai celiaci

  • La cottura base del miglio permette varie ricette, proprio come la pasta: basterà poi condire con il sugo o le verdure preferite. Iniziate mettendo a tostare in un pentolino il vostro miglio (circa 80 grammi a persona), senza acqua e senza olio, e quando inizia a profumare aggiungete il doppio del peso dell’acqua. Portate a bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere per venti minuti. Dopodiché procedete al condimento, preparando, ad esempio, una buona insalata di miglio con feta, menta, zucchine e semi di zucca!

  • Utilizzando sempre la cottura base, condite il vostro miglio con dei broccoli sbollentati e fatti saltare in padella con olio e aglio. Una ricetta semplice ma davvero ottima, che vi assicurerà tutti i benefici sia delle crucifere sia di questo cereale.

  • Per delle polpette miglio e verdure procedete in questo modo: dopo aver cotto il vostro miglio, versatelo in una ciotola e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo, fate soffriggere mezza cipolla rossa con due carote tagliate a dadini e 100 grammi di pisellini in padella con un filo d’olio, salando e pepando quanto basta. Togliete l’aglio e versate le verdure nel miglio, insaporendo con un po’ di curcuma e curry. Mescolate bene e formate delle palline con le mani e rotolatele nel pangrattato. Infornatele quindi su una teglia coperta da carta forno a 180 gradi per circa 20 minuti, alzando alla fine il grill per dorarle.

  • Se queste polpette le schiacciate a forma di medaglione invece che a forma di palline, con la stessa cottura, otterrete degli ottimi hamburger vegetariani per imbottire panini. Ai bambini piacerà moltissimo perché, si sa, anche l’occhio vuole la sua parte! Se li impastate molto bene, compattandole al meglio, potete fare saltare i medaglioni in padella con dell’olio, senza ricorrere al forno.

  • Con il miglio è possibile anche ottenere un porridge, salato o dolce, adatto anche ai celiaci, poiché senza avena. Per quello salato con i funghi, fate tostare 200 grammi di miglio, quindi aggiungetelo a 100 ml di latte vegetale bollente e salato, abbassando poi la fiamma e lasciando cuocere 20 minuti. Nel frattempo, cuocete 50 grammi di funghi in padella con un filo d’olio e del prezzemolo. Alla fine unite il porridge di miglio con i funghi trifolati.

  • Il porridge dolce è molto, molto buono anche a colazione. Il procedimento sarà lo stesso (fate tostare 100 grammi di miglio e aggiungeteli a mezzo litro di latte vegetale bollente, quindi aggiungete 20 grammi di zucchero di canna integrale). Alla fine servite in una coppetta e guarnite con della frutta fresca...

  • Oppure con della frutta secca, come ad esempio prugne e mandorle, oppure mele, bacche di Goji e semi di zucca e di girasole.

Ti potrebbe interessare anche

La frittata in barattolo
8 ricette con la purea di zucca
Tortillas zucca e pollo senza formaggio
8 ricette autunnali per lasciare cucinare i bambini
8 ricette estive che possono cucinare i bambini
I jiaozi, ravioli cinesi di verdure al vapore
8 idee di roll vietnamiti
Polpette di lenticchie
Muesli tropicale fatto in casa
Ghiaccioli al latte di mandorla
Torta estiva di ciliegie
Involtini primavera veg

banner 300x250chebuoni

rassegna

Info

Chi siamo

Contatti

 

Collaborazioni

Sponsor e pubblicità

Giulia

giulia.jpg

Cecilia

Untitled_design-3.jpg

×
Newsletter